Home / Rassegna stampa / Il Gazzettino: il caso Atalanta non è chiuso

Il Gazzettino: il caso Atalanta non è chiuso

Ora l'Udinese prepara l'appello

Il Gazzettino: il caso Atalanta non è chiuso

L'Udinese non digerisce la sentenza del giudice sportivo che ha respinto il suo ricorso per Udinese-Atalanta 2-6 e, rivela Il Gazzettino "Continuerà la battaglia per la sua tutela, ma anche per quella del campionato. I suoi avvocati sono già al lavoro: hanno letto e riletto le motivazioni della pronuncia del giudice sportivo e stanno predisponendo l'appello contro il provvedimento di primo grado. Che la sfida con l'Atalanta del 9 gennaio sia stata una farsa, anche perché non esisteva un protocollo chiaro, si evince pure dal fatto che pochi giorni dopo è intervenuta la sottosegretaria allo Sport. Valentina Vezzali è stata promotrice di un vertice Governo-Regioni che ha avuto lo scopo di fare finalmente chiarezza in materia di pandemia nello sport, e in particolare nel calcio. È stato così predisposto un protocollo serio, approvato due giorni dopo dal Comitato tecnico scientifico. Stabilisce che, se in una squadra (con una rosa composta da 25 elementi) si ha un 35% di giocatori positivi al Covid, scatta l'automatico rinvio del match. Un provvedimento che sembrava uno spiraglio di speranza per l'Udinese. Invece no: secondo il giudice contro l'Atalanta non si rigiocherà, in condizioni regolari, come richiesto dalla società bianconera. Ma la partita è appena iniziata, lo svantaggio può essere annullato in Appello ed eventualmente in altra sede".

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi