Home / Rassegna stampa / Corriere dello sport: Samardzic, blitz all'89'

Corriere dello sport: Samardzic, blitz all'89'

Esordio con gol, Gotti sorride

Corriere dello sport: Samardzic, blitz all\u002789\u0027

"Ci era andato davvero vicino Thiago Motta a regalare una giornata speciale ai ritrovati tifosi al Picco. Perché il suo Spezia nella prima storica in casa con i propri sostenitori ha giocato con personalità tornando al 4-3-3, rischiando qualcosa ma costruendo anche molto al cospetto di un’Udinese tosta e quadrata, rivelazione di questa primissima parte di stagione. Ci era andato a tanto così anche dal ritrovare una vittoria che a lui manca in Serie A dal 26 novembre 2019 contro il Brescia, così come ad interrompere una poco invidiabile striscia di diciotto partite - ora diciannove - in cui lo Spezia incassa sempre almeno una rete. Nulla di tutto questo, il salvataggio di Nuytinck sulla linea e il gol di Samardzic (che a diciannove anni segna in A all’esordio con un preciso rasoterra su assist di Makengo) a una manciata di secondi dal recupero fanno dire ancora una volta che è tutto da rifare. Recriminano in casa ligure perché, a differenza della debacle senza storia dell’Olimpico questa volta gli aquilotti hanno fatto tutto bene, a parte il non essere riusciti a segnare. Una mancanza rivelatasi fatale, specialmente se le occasioni più ghiotte sono scaturite dal piede di Verde, entrato forse troppo tardivamente sul terreno di gioco". Il Corriere dello sport commenta così Spezia-Udinese 0-1 e aggiunge: "A sorridere alla fine è l’Udinese, granitica ed efficace quando serve, che si affida a un Silvestri in grande forma e che vola a sette punti in classifica. «Contento per la vittoria, ma abbiamo sbagliato troppo» la convinzione di Gotti, che tira un sospiro di sollievo visti i rischi precedenti alla rete dei suoi e allo stesso tempo conferma un trend curioso in salsa friulana: dopo le soste per le Nazionali la sua Udinese non pareggia mai. Questa è una squadra che gioca bene e sa soffrire punendo in contropiede: le forze fresche dalla panchina hanno alla fine fatto la differenza per una formazione partita dall’inizio con 10/11 uguali all’anno scorso".

Ed ecco le pagelle dei friulani:

SILVESTRI - 7

BECAO - 5

NUYTINCK - 6,5

SAMIR - 6,5

MOLINA - 5,5   SOPPY - SV

ARSLAN - 6  JAJALO - SV

WALACE - 6   MAKENGO - 5,5

PEREYRA - 6

LARSEN 6,5

PUSSETTO - 6,5   BETO - 6

DEULOFEU - 6  SAMARDZIC - 7

GOTTI - 6,5

 

 

 

 

 

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi