Home / Notizie dalle altre squadre / Salernitana-Verona 2-2

Salernitana-Verona 2-2

Coulibaly completa la rimonta dei campani

Salernitana-Verona 2-2

Primo punto in classifica ottenuto in rimonta dalla Salernitana, che recupera il doppio svantaggio in casa contro il Verona, agguanta il 2-2 e sblocca lo zero in classifica dopo le prime quattro gare a secco. Hellas avanti al 7’ con Kalinic (traversone di Caprari); il croato firma la doppietta al 29’ con un tocco sotto, su assist di Ilic. Tuttavia Gondo dimezza le distanze a fine primo tempo, prima che Mamadou Coulibaly firmi il pari al 76’.

LA PARTITA

La quinta giornata di Serie A regala il primo punto in campionato per la Salernitana di Fabrizio Castori. Rimonta completata per 2-2 ai danni del Verona, che non riesce a bissare all’Arechi l’impresa contro la Roma di Mourinho e si deve accontentare di salire solamente a quota 4 in classifica, nonostante il doppio vantaggio. Pronti, via e subito Hellas in vantaggio al 7’. Grande giocata di Caprari, che riceve palla da Ilic in area lungo il lato corto; il numero 10 manda a vuoto Gyomber con una finta e serve dalla sinistra un traversone per Kalinic sul quale, da due passi, non può sbagliare col piattone. Sul fronte opposto, Ribery guadagna il fondo e va al cross per il tuffo di Simy: pallone a lato di pochissimo. Al 20’ lo stesso Ribery si destreggia in area e appoggia dietro per l’accorrente Gagliolo, il quale spara in curva da ottima posizione. Sono solamente, però, lampi. Gli ospiti sono micidiali in contropiede e poco prima della mezz’ora raddoppiano con due passaggi: Ilic pesca Kalinic, che davanti a Belec piazza lo scavetto che bacia la parte inferiore della traversa e oltrepassa la linea di porta. Basta però un episodio improvviso allo scadere del primo tempo affinché il match si possa riaprire: Gondo risolve una mischia sugli sviluppi di una punizione di Ribery: 1-2. A questo punto diventa tutto estremamente più difficile per la formazione allenata da Igor Tudor, che effettua due sostituzioni nell’intervallo. Kalinic sfiora la tripletta con una conclusione potentissima che centra in pieno l’incrocio dei pali. Al 61’ Simeone appoggia a centro area per un solissimo Lazovic, che conclude in girata senza inquadrare lo specchio. Salernitana vicinissima al 2-2 con un tiro a incrociare di Ranieri sul secondo palo, che sbatte letteralmente su Djuric, il quale non riesce a deviarla in rete da pochissimi passi. È l’antipasto del pareggio, che arriva al 76’: tiro da fuori di Gagliolo, Mamadou Coulibaly s’inserisce, controlla e poi col sinistro fredda Montipò. Il secondo legno colpito dal Verona (incrocio dei pali di Barak su punizione) vale l’ultima azione del match.

LE PAGELLE

Mamadou Coulibaly 7 – Il senegalese batte con freddezza Montipò dopo che una conclusione di Gagliolo si era trasformata in un assist: è la rete che vale il primo punto in classifica in questo campionato per la Salernitana.

Gondo 6,5 – Una spizzata aerea di Dawidowicz lo favorisce involontariamente a centro area; il suo controllo e tiro riapre completamente la partita poco prima dell’intervallo.

Gyomber 5 – Si perde Caprari in occasione del gol che sblocca il risultato a inizio match; un po’ disattento sulla propria fascia di competenza.

Kalinic 7 – Fantastica doppietta per l’attaccante croato, che poteva mettere in discesa il match per i veronesi prima con un piattone ravvicinato e poi con un bel pallonetto a scavalcare Belec.

Ilic 6,5 – Prima propizia lo 0-1 con il suggerimento che porta poi all’assist vincente di Caprari, poi pesca direttamente Kalinic nel contropiede fulmineo che vale il raddoppio.

Dawidowicz 5,5 – È sua la sponda (non voluta) che rimette in gioco la Salernitana allo scadere del primo tempo dopo il colpo vincente di Gondo. Non bene nel finale di gara.

IL TABELLINO SALERNITANA-VERONA 2-2

Salernitana (3-4-1-2): Belec 6; Gyomber 5, Strandberg 5,5, Gagliolo 6; Kechrida 6, Coulibaly M. 7, Coulibaly L. 6,5 (43’ st Zortea sv), Ranieri 5,5 (43’ st Di Tacchio sv); Ribery 6,5 (44’ st Kastanos sv); Simy 6 (13’ st Djuric 6), Gondo 6,5 (29’ st Bonazzoli 6). A disp.: Fiorillo, Jaroszynski, Veseli, Schiavone, Obi, Bogdan, Vergani. All.: Castori 6

Verona (3-4-2-1): Montipò 6; Dawidowicz 5,5, Gunter 5,5, Magnani 6 (1’ st Casale 6); Faraoni 6, Hongla 5,5, Ilic 6,5 (1’ st Tamèze 5), Lazovic 5,5 (47’ st Cetin sv); Barak 6, Caprari 6,5 (21’ st Bessa 6); Kalinic 7 (11’ st Simeone 5,5). A disp.: Pandur, Berardi, Lasagna, Ceccherini, Cancellieri, Ragusa. All.: Tudor 6

Arbitro: Irrati

Marcatori: 7’ e 29’ Kalinic (V), 47’ Gondo (S), 31’ st Coulibaly M. (S)

Ammoniti: Kalinic (V), Magnani (V), Gagliolo (S), Coulibaly L. (S), Dawidowicz (V)

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi