Home / Conferenze stampa / Gotti: questa squadra può ancora migliorare

Gotti: questa squadra può ancora migliorare

Non sono soddisfatto

Gotti: questa squadra può ancora migliorare

Gotti in conferenza stampa:" il tre a zero finale non deve nascondere una gara non facile, il Sassuolo è stato pericoloso fino alla fine, noi merito di grande solidità nell'arco dei novanta minuti, potevamo gestire meglio la gestione della palla non ridandola subito al Sassuolo. Dare dimostrazione di grande solidità con continuità non è cosa da poco. Abbiamo perso quel pizzico di aggressività che fa la differenza, abbiamo concesso metri al Sassuolo. Non si può essere messi bene solo passivamente. Si è vista una Udinese solida e con le idee chiare, credo che questa squadra possa migliorare diverse cose. Credo che non sia una cosa che non riguarda solo l'Udinese oggi l'aggressività è un dogma nel calcio, nessuno può prescindere dall'aggrassività. Ci sono dei punti da migliorare come la gestione della palla in certi momenti. Musso? Non lo scopriamo oggi, la società ha la bravura e io ho a disposizione di avere un portiere forte. De Paul? il De Paul visto oggi è stato il migliore della stagione, ha corso tanto impreziosendo la propria gara con un gol, ha la capacità di essere un centrocampista di altissimo livello. Il cambio modulo è un pò andare alla ricerca di soddisfare le caratteristiche dei nostri giocatori. E' il cercare all'interno di un canovaccio tattico alcuni accorgimenti per far sfruttare le proprie caratteristiche ai singoli. La fine del girone d'andata dà una soglia psicologica sotto i venti punti e sopra, l'Udinese deve pensare di affrontare la Serie A con calma e criterio, 19 partite possono essere lunghissime ma anche una grande opportunità per dare dimostrazione delle proprie capacità. La salvezza è più o meno a quaranta punti, poi discutiamo come fare un cammino virtuoso, poi quando abbiamo quaranta punti ne discutiamo. Il traguardo più alto è la riserva di potenziale che i singoli hanno da mettere con continuità in campo. Tra primo e secondo tempo ho detto alla squadra che non ero soddisfatto".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi