Home » Tuttosport: Pafundi a Losanna con Dj Francesco

Tuttosport: Pafundi a Losanna con Dj Francesco

La nuova vita di facchinetti da procuratore sportivo
Monica Tosolini

Simone Pafundi è a Losanna per iniziare una nuova avventura da calciatore. A informare sulle ultime vicende del talento bianconero è direttamente Francesco Facchinetti, noto finora quale figlio del noto Roby dei Pooh e per la sua carriera musicale. Sui social il cantante celebra il suo primo affare in ambito calcistico nella veste di agente: il trasferimento di Pafundi al Losanna. Tuttosport ne parla così: “Prima operazione come agente calcistico per Francesco Facchinetti. Il figlio d’arte, dopo aver fondato l’agenzia Ali Sport col noto procuratore Ali Barat (vincitore del Best Agent al Golden Boy, nonché fautore del trasferimento di Moises Caicedo al Chelsea e di quello di Sardar Azmoun alla Roma) è stato determinante nel passaggio di Simone Pafundi dall’Udinese al Losanna, pardon, al Football Club Lausanne-Sport. Giocare finalmente con continuità. Maturare lontano da casa, fuori dalla propria zona di conforto. Sognare in grande. Sono questi gli obiettivi che il ragazzo di 17 anni, che diventerà maggiorenne il prossimo 14 marzo, si è prefissato nell’accettare la destinazione in Svizzera, in un campionato ritenuto perfetto affinché un giovane in rampo di lancio possa mostrare le proprie qualità. Qui infatti non solo non si fanno problemi a schierare i giovanissimi (vedi oggi l’esterno di proprietà dell’Inter Zanotti, o, sempre per restare in tema nerazzurro, in tempi meno recenti, Dimarco, che nel 2017-18 firmò per il Sion), ma si tratta di una bella vetrina internazionale, dove normalmente austriaci e soprattutto tedeschi, pescano per rinforzare le proprie squadre. Ma c’è di più, ossia un filo conduttore che potrebbe portare addirittura in Inghilterra, al Manchester United. Il Losanna infatti è controllato dal gruppo Ineos, proprietario anche del Nizza in Francia e che da non molto è entrato nei Red Devils, col 25% delle quote. Ergo, fare bene nella squadra attualmente terz’ultima in classifica in Super League assicurerebbe al classe 2006 un futuro brillante. Meglio quindi per Pafundi cimentarsi col Losanna piuttosto che nella Serie B italiana, seguendo il consiglio dei propri agenti, ma anche quello di Luciano Spalletti, il ct dell’Italia , che proprio all’inizio dello scorso mese aveva mandato un chiaro messaggio alle promesse in erba, esortandoli ad accettare l’estero piuttosto che la serie cadetta. Detto, fatto. Almeno per Pafundi. Col giocatore, che dopo aver rinnovato il proprio contratto sino al 30 giugno del 2027 con l’Udinese, è stato ceduto in prestito annuale (sino al gennaio del 2025) col diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro, al Losanna. Se però il calciatore non raccogliesse almeno il 50% delle presenze potrebbe far ritorno in Friuli già la prossima estate”.  

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia