Home » Tuttosport: NIENTE FESTA

Tuttosport: NIENTE FESTA

La festa della Juventus è rimandata.
Monica Tosolini

La festa della Juventus è rimandata. A domenica, quando contro la Sampdoria i bianconeri potrebbero conquistare i tre punti che rimangono per vincere il nono scudetto consecutivo. Troppo vacanziera la Juventus di questa sera, arrivata a Udine scarica dal punto di vista psicofisico, convinta di risolverla rapidamente e senza la forza mentale per rimanere in partita fino alla fine. Così ne esce la clamorosa sconfitta, che molto probabilmente non cambierà la storia dello scudetto, ma allunga la storia delle rimonte subite dalla Juventus di quest’anno, che iniziano a diventare troppe per non essere collegate l’una all’altra da una sindrome da curare con urgenza.

RITMI BASSI – La partita non ha esattamente ritmi frenetici. Incidono le motivazioni, scarsine, dell’Udinese. E l’atteggiamento della Juventus che si sente, giustamente, piuttosto tranquilla. Il che produce un palleggio piacevole dei bianconeri che occupano la trequarti friulana, ma con poche occasioni a parte un tiro di Dybala e una deliziosa giocata di Ronaldo che sfiora la rete al 26′. Dall’altra parte si annota l’autorete sfiorata da Danilo all’8 con un colpo di testa all’indietro che colpisce il palo, La sblocca al 42′ De Ligt con un destro da fuori area, magistrale per precisione e violenza. Vantaggio meritato per come è stata inclinata la partita fin lì.

LA RIMONTA – Nella ripresa arriva subito il pareggio dell’Udinese al 7′. Cross dalla sinistra sul secondo palo di Sema ed inserimento in tuffo di testa di Nestorovski che batte Szczesny riporta in parità la gara, grazie a un disastroso piazzamento di Alex Sandro, sonnolento come in generale la Juventus. Nel finale non basta l’inserimento di Douglas Costa a smuovere la Juventus. Cristiano vuole fare gol, ma scarseggia di energie. Dybala è vivace, ma non abbastanza. E così nel finale arriva il gol in contropiede di Fofana: discesa centrale, salta con un tunnel De Ligt (fin lì eccellente) e poi batte Szczesny in uscita con un tiro rasoterra preciso.

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia