Home » Tuttosport – Cioffi senza Pereyra: “Tutti siamo in discussione”

Tuttosport – Cioffi senza Pereyra: “Tutti siamo in discussione”

Udinese-Salernitana, in gioco c’è la salvezza. Liverani: «L’obiettivo è provarci fino alla fine»
Monica Tosolini

Tuttosport fa il punto della situazione in casa Udinese e tra i granata per presentare la sfida delle 15 al ‘Friuli’:
UDINESE – “Mancherà ancora capitan Pereyra all’Udinese che ospiterà la Salernitana nel più classico degli scontri salvezza da non sbagliare per un Cioffi che allontana le nuvole grigie attorno alla sua panchina: «Tutti gli allenatori sono in discussione ogni domenica. Ho vissuto la settimana come tutte le altre, vado sempre a 110 all’ora, quindi fare di più è difficile. Abbiamo lavorato come abbiamo sempre fatto. Avremo di fronte una squadra con valori individuali importanti in avanti e in mezzo al campo, che verrà a giocarsi la partita a guardia bassa, oserà e dovremo essere bravi a leggere i momenti e aspettare quello giusto per colpire». 
Punti di domanda nella formazione che partirà dal primo minuto, con Kristensen fuori per squalifica. Ebosele e Ferreira, considerato le condizioni non ottimali di Ehizibue, si giocano un posto come esterno di fascia destra a centrocampo, mentre in difesa Kabasele appare favorito per sostituire il giovane danese con Giannetti e Perez a completare la linea davanti ad Okoye. Possibilità di vedere di nuovo dal primo minuto, a metà campo, Payero, anche se Samardzic e Lovric appaiono davanti nelle gerarchie.
SALERNITANA – Sulla carta, classifica alla mano, la Salernitana non avrebbe che una via: vincere a Udine per riagganciare quell’ultimo vagone dei disperati e cominciare ad avvertire poi nell’aria quel pizzico di euforia che potrebbe spostare le montagne. Aspettare ancora sarebbe tempo perso. Liverani dovrebbe giocarsela con le sue idee e il suo modulo, anche se la difesa è incerottata e non dà garanzie assolute sul piano della tenuta. Dubbi e problemi in difesa per le assenze di Fazio e Boateng. Centrocampo imperniato su Maggiore che sarà il vertice basso, mentre sulla trequarti spazio a Candreva, leader tecnico indiscusso della Salernitana, chiamato a cimentarsi in un ruolo diverso per avere un impatto ancora più marcato sulla partita. In avanti Weissman e uno tra Dia, Simy o Ikwuemesi”.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia