Home » Niang salva l’Empoli al 93′, retrocede il Frosinone

Niang salva l’Empoli al 93′, retrocede il Frosinone

L'ex Milan segna nel recupero il 2-1 che abbatte la Roma, ciociari in B dopo il ko con l'Udinese
Redazione

Dopo Salernitana e Sassuolo, è il Frosinone la terza squadra a retrocedere in Serie B. Nell’ultima giornata, l’Empoli batte 2-1 la Roma grazie alla rete al 93′ di Niang dopo quelle di Cancellieri (13′) e Aouar, a segno di testa al 46′: è l’ennesimo miracolo di Davide Nicola. A salutare il campionato sono allora i ciociari, che allo Stirpe perdono 1-0 contro l’Udinese: a condannare Di Francesco è Davis, che entra e la decide al 76′.

EMPOLI-ROMA 2-1
Nicola si gioca la partita decisiva con Destro e Cancellieri e la mossa paga, perché il secondo porta in vantaggio i toscani al 13′ su assist di Gyasi dopo un errore clamoroso di Angeliño su lancio lungo di Bereszyinski. E poco dopo, il grande ex sbaglia solo davanti a Svilar facendosi rimontare da Ndicka. I giallorossi, già prima della partita fuori dalla Champions, ci provano con Dybala, che però manda a lato. Al 19′, inoltre, la rete di Cristante viene annullata per fuorigioco. L’1-1 arriva però nel recupero con il colpo di testa di Aouar su assist di Angeliño che all’intervallo sancisce la momentanea retrocessione dei toscani. Nel secondo tempo entra Niang ma l’ex Milan e Genoa sbaglia solo davanti a Svilar. La partita non si sblocca e così il tecnico inserisce anche Caputo. E Niang decide tutto al 93′: il suo sinistro vale il 2-1 e salva l’Empoli: è l’ennesimo miracolo di Nicola.

IL TABELLINO

EMPOLI-ROMA 2-1

Empoli (3-5-2): Caprile 7; Bereszynski 6 (22′ st Caputo 6), Ismajli 6, Luperto 6,5; Gyasi 6,5 (1′ st Walukiewicz 6), Bastoni 6 (10′ st Fazzini 6), Marin 6, Maleh 5,5 (32′ st Cambiaghi 6), Cacace 6; Destro 5 (1′ st Niang 7,5), Cancellieri 7. A disp.: Perisan, Seghetti, Berisha, Goglichidze, Pezzella, Kovalenko, Zurkowski, Shpendi. All.: Nicola 7,5
Roma (4-3-3): Svilar 6; Celik 6, Mancini 6, Ndicka 6, Angeliño 5,5; Bove, Cristante, Aouar 7 (25′ st Pellegrini); Dybala 6, Abraham 5,5 (25′ st Azmoun), Zalewski. A disp: Rui Patricio, Boer, Karsdorp, Huijsen, Smalling, Llorente, Kristensen, Baldanzi, Pagano, Pisilli, Joao Costa. All.: De Rossi 5,5
Arbitro: Massa
Marcatori: 13′ Cancellieri (E), 46′ Aouar (R), 48′ st Niang (E)
Ammoniti: Gyasi (E), Destro (E), Marin (E), Pellegrini (R), Niang (E)

FROSINONE-UDINESE 0-1
I friulani hanno le prime occasioni, con Brenner che sbaglia solo davanti a Cerofolini, mentre i ciociari provano a rispondere con Harroui e soprattutto con Cheddira, che trova l’opposizone di un super Okoye. La più grande occasione arriva al 40′, con la punizione di Soulé che si stampa sulla traversa. Nella ripresa, il conto dei pali va in parità con il palo di Brescianini su cui influisce anche la deviazione di Bijol. La rete che vale la salvezza dell’Udinese la segna al 76′ Davis, che di sinistro insacca sulla sponda di Lucca. Alla fine, il gol dell’Empoli al 93′ condanna il Frosinone, che torna in B. Salvi, invece, i bianconeri.

IL TABELLINO

FROSINONE-UDINESE 0-1

Frosinone (3-4-2-1): Cerofolini 6; Lirola 6 (40′ st Cuni sv), Romagnoli 6, Okoli 6,5; Zortea 6 (46′ st Monterisi sv), Barrenechea 6, Brescianini 6,5 (43′ st Gelli sv), Valeri 6; Soulé 6,5 (41′ st Ghedjemis sv), Harroui 6,5 (41′ st Reinier sv); Cheddira 6,5. A disp.: Frattali, Palmisani, Marchizza, Bonifazi, Lusuardi, Kvernadze, Mazzitelli, Baez, Garritano, Ibrahimovic. All.: Di Francesco 5
Udinese (3-5-2): Okoye 7; Kristensen 6, Bijol 6, Perez 6; Ehizibue 6 (13′ st Ferreira 6), Samardzic 6,5, Walace 6, Payero 5,5, Kamara 6 (42′ st Zemura sv); Lucca 6, Brenner 5,5 (1′ st Davis 7, 51′ st Kabasele sv). A disp.: Mosca, Padelli, Ebosele, Abankwah, Tikvic, Gianetti, Zarraga, Pereyra, Thauvin. All.: Cannavaro 7
Arbitro: Doveri
Marcatore: 31′ st Davis
Ammoniti: Perez (U), Davis (U)

FROSINONE-UDINESE: LE STATISTICHE

Il Frosinone è retrocesso per la terza volta dalla Serie A, senza mai riuscire a salvarsi nella massima serie.
Lorenzo Lucca (quattro assist in questo campionato) è il primo attaccante italiano dell’Udinese a servire almeno quattro passsaggi vincenti in una stagione di Serie A da Antonio Di Natale nel 2015/16.
Lorenzo Lucca (2000) è il giocatore italiano più giovane ad aver partecipato ad almeno 12 gol in questa Serie A: otto reti e quattro assist.
L’Udinese ha vinto due trasferte di fila in Serie A per la prima volta dal periodo tra l’agosto e l’ottobre 2022 (tre in quel caso).
A partire dalla 34ª giornata, l’Udinese (2V, 3N) è una delle quattro squadre ad essere rimasta sempre imbattuta in Serie A (Juventus, Lazio e Atalanta le altre tre)
L’Udinese ha chiuso con 37 punti questa Serie A, il proprio punteggio più basso dalla stagione 1993/94 (35).
Keinan Davis ha segnato il suo primo gol in Serie A, alla sua ottava presenza nella massima serie.
L’Udinese ha vinto sei partite in questa Serie A, non ne otteneva altrettante in una singola stagione nella massima serie dal 1989/90 (sei anche in quel caso).
Matías Soulé, insieme a Nicolás González e Johan Vásquez, è uno dei tre giocatori che ha colpito più legni in questa Serie A (sei).

(sportmediaset.it)

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia