Home » Messaggero Veneto: match point guadagnato

Messaggero Veneto: match point guadagnato

Lucca-Samardzic gol: l'Udinese batte il Lecce e si toglie dalla zona rossa. Domenica se batte l'Empoli in casa sarà salvezza con una giornata d'anticipo
Monica Tosolini

Vittoria fondamentale quella di Lecce per la stagione dell’Udinese. E’ il primo concetto sottolineato anche dal Messaggero Veneto nel commento finale: “Tre più tre. Con un’altra vittoria dopo quella ottenuta ieri sera contro il Lecce, nel primo posticipo della 36ª giornata, l’Udinese sarebbe aritmeticamente salva. Una svolta che potrebbe davvero segnare una stagione vissuta sempre sul filo del rasoio e avara di soddisfazioni quella impressa dai bianconeri al Via del Mare, ma che necessita assolutamente dell’ultimo ricamo, da mettere sul lenzuolo della salvezza già con l’Empoli in casa, domenica alle 15. Sarebbe da sciagurati rimandare tutto allo scontro diretto con il Frosinone.
Serviva una vittoria per l’operazione sorpasso sulle ultime due avversarie della stagione, ed è arrivato in un clima quasi surreale. Da una parte la festa giallorossa per una salvezza conquistata sabato sera, dopo aver incassato gli effetti della sconfitta del Cagliari a San Siro per mano del Milan, sommata a quella del Frosinone nel super-anticipo con l’Inter. Dall’altra le paure bianconere che gli avamposti del tifo friulano (circa 300 ieri sugli spalti) avevano cercato di esorcizzare rinforzando i gemellaggi con i colleghi salentini ben prima dell’arrivo della squadra a Lecce, accompagnata anche da Gino Pozzo, l’architetto dell’Udinese (e del Watford), a testimonianza che non si trattava di una partita qualsiasi”.
LE PAGELLE DEI BIANCONERI

6.5 IL MIGLIORE LUCCA Sbaglia tutti i primi cinque palloni che tocca, che siano una sponda per il compagno o una situazione in cui la palla va tenuta. Al primo cross degno di questo nome che arriva in area fa un movimento da attaccante vero e segna un gol bello ma soprattutto pesantissimo. Ma può dare di più.
6.5 OKOYE Con i piedi incollati alla linea di porta. Due buoni interventi su Pierotti e Baschirotto.
6.5 PEREZ Mura subito il destro di Krstovic, poi concede poco e niente al diretto avversario. Il migliore là dietro.
6 BIJOL Un’incertezza nel primo tempo quando si gira dalla parte sbagliata su Krstovic, poi fa il suo dovere.
5 KRISTENSEN Si fa prendere due volte in velocità da Almqvist, poi altri due obbrobri difensivi.
6 EHIZIBUE Dietro concede niente, davanti gode di buona libertà e quando viene messo in moto cerca di sfruttarla. Per l’ennesima volta non riesce a restare in campo per 90′.
6 WALACE Il solito riferimento in mezzo al campo. Gestisce palla favorito anche dai ritmi bassi.
6 PAYERO Suo il cross per l’incornata di Lucca. È la giocata più importante di una partita per il resto molto operaia e per certi versi timida.
5.5 KAMARA Spinge il minimo indispensabile, anche stavolta troppo impreciso quando va al cross.
6.5 SAMARDZIC Gioca una partita pessima dal punto di vista tecnico salvata dal gol del raddoppio, per giunta di destro. Un solo corner, quello non sfruttato da Kristensen, battuto bene.
6.5 SUCCESS L’unico tecnicamente all’altezza del compito. Sfiora il gol con un destro di poco alto, fa salire la squadra. È favorito dal fatto che si gioca a ritmi bassi.
6 PEREYRA Mette in mezzo il pallone da cui nasce il secondo gol. Prima in un contrasto in area bianconera aveva rischiato il rigore.
6.5 DAVIS Suo il colpo di testa non trattenuto da Falcone che permette a Samardzic di chiudere il conto. Insomma, ogni volta che entra ci mette lo zampino.
6 EBOSELE Cannavaro lo inserisce al posto di Ehizibue, innesca un contropiede leccese con uno scivolone, piazza una ripartenza delle sue.
SV JOAO FERREIRA Entra negli ultimi minuti per difendere il doppio vantaggio.
SV ZARRAGA Idem come sopra.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia