Home » Messaggero Veneto: la pista spagnola

Messaggero Veneto: la pista spagnola

Gino Pozzo punta all'estero dopo aver deciso di non rinnovare con Cannavaro. Nella lista dei papabili Martinez (ex Olympiakos) e Abascal (ex Spartak Mosca)
Monica Tosolini

La panchina dell’Udinese aspetta ancora la sua prossima guida. Il Messaggero Veneto sottolinea come la prima scelta di Gino Pozzo sarebbe stata Marco Baroni, sul quale si è però scatenata un’asta vista senza troppi patemi dalla Lazio. All’Udinese, da giorni, sono stati accostati altri nomi: Vivarini e Di Francesco gli ultimi. Nemmeno loro, però, sono più ai vertici dei pensieri della società friulana che, conferma il quotidiano, ora starebbe battendo la pista estera con particolare predilezione per quella spagnola. Il quotidiano scrive: “Proprio uno, il 43enne Diego Martinez Peñas è stato avvistato più di qualche volta negli ultimi anni in casa Watford, anche per osservare delle sedute della squadra inglese di Gino Pozzo, al quale è da anni legato da un solido legame di stima, considerando che fu proprio l’architetto dell’Udinese a consigliarlo alla proprietà del Granada quando la proprietà passò dalla famglia friulana a un gruppo cinese. Col Granada Martinez, nato come allenatore nelle giovanili del Siviglia, ha fatto più che bene: 146 partite in tre anni, dal 2018 al ’21con una media punti di 1,62. Da lì ha cercato di spiccare il volo, salvo deludere con l’Españyol prima di andare in Grecia all’Olympiakos: fino allo scorso dicembre ha allenato là, cogliendo ottimi risultati, ma con il torto di aver perso il derby con il Panathinakos. Dopo averlo esonerato l’Olympiakos ha chiuso la stagione alla grande centrando la vittoria nella finalissima di Conference contro la Fiorentina, tra l’altro con un iberico in panchina, José Luis Mendilibar. Ma non è l’unico nella short list . C’è anche un altro spagnolo, giovanissimo: Guillermo Abascal, 35 anni, dal 2022 allo scorso aprile guida dei russi dello Spartak Mosca, dopo un’esperienza in Svizzera, al Basilea, e in Grecia con il Volos. Non solo. Si è fatto le ossa in Italia, come allenatore delle giovanili dell’Ascoli (che ha “pilotato” anche in Serie B da primo allenatore per un paio di giornate) e qui ha pure il procuratore, Gabriele Giuffrida, lo stesso che negli scorsi giorni ha bussato alla porta di Pozzo dicendo che l’Inter è interessata al portiere Maduka Okoye”.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia