Home » Messaggero Veneto, Gino Pozzo: “Lucca me lo tengo”

Messaggero Veneto, Gino Pozzo: “Lucca me lo tengo”

Cambierà molto la mediana, non però gli esterni, almeno inizialmente
Monica Tosolini

Gino Pozzo ha parlato anche di mercato, nell’incontro con il Messaggero Veneto. Il massimo dirigente bianconero ha ricordato di essere anche lui tifoso dell’Udinese, di aver vissuto i tempi del Moretti, della scalata dalla C alla A e quelli al Friuli in costruzione. E, guardando all’Udinese che verrà, dice: “Damian Pizarro è un acquisto da Udinese e in attacco avremo altri giovani talenti molto interessanti”. Su Lucca, dato in uscita: “Non mi piace fare le scommesse, ma fossi in voi non punterei un euro sulla cessione di Lucca. Siamo andati a prenderlo un anno fa dopo una brutta stagione, investendo anche una bella cifra e siccome siamo convinti che abbia dei mezzi importanti vogliamo godercelo ancora un po’“. Sugli esterni, il reparto decisamente più rivedibile, predica prudenza: “Vediamo come si adatteranno alla nuova filosofia di gioco“. Il reparto nel quale ci sono da aspettarsi le maggiori novità sarà il centrocampo: “Perché non giocando con una mediana a tre ci servirà gente più di palleggio che di gamba“.
Su un possibile ritorno di Sanchez, spiega che “Sanchez? Per il rapporto che abbiamo, ci sentiamo spesso. Da due, tre anni gli dico quando ha intenzione di tornare a casa a chiudere la carriera. Quando vorrà siamo pronti ad accoglierlo, dipende più da lui che da noi”.
Sul nuovo allenatore Runjaic, ha assicurato che “Lo ascolteremo per cercare di agevolare il suo compito“.
Su Inler, che deve essere un modello per i calciatori, rivela che l’ex centrocampista gli ha detto: “Guarda che vengo per vincere”.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia