Home » L’Udinese riprende l’Empoli in extremis, colpo Frosinone a Monza

L’Udinese riprende l’Empoli in extremis, colpo Frosinone a Monza

I ciociari battono 1-0 il Monza con la rete di Cheddira e volano a +2 sulla terzultima, sancendo la retrocessione neroverde. Finale caotico al Bluenergy Stadium: è 1-1
Redazione

La 37a giornata della Serie A fa sorridere il Frosinone, che espugna l’U-Power Stadium. Di Francesco e i suoi battono 1-0 il Monza grazie alla rete di Cheddira, che manda i ciociari a +2 sulla terzultima e ha un altro risvolto: il Sassuolo è ufficialmente in Serie B. Finale caotico, invece, al Bluenergy Stadium: Niang fa esultare l’Empoli al 90′, ma nel maxi-recupero Samardzic pareggia dal dischetto al 104′. L’Udinese resta così a +1 sui toscani.

MONZA-FROSINONE 0-1

LA PARTITA
Vittoria cruciale per il Frosinone, che espugna l’U-Power Stadium col punteggio di 1-0 e sancisce la retrocessione del Sassuolo: ora i ciociari sono a +2 sulla terzultima e avranno ampie chances di salvarsi. Dopo una prima chance per i padroni di casa, sono i ragazzi di Eusebio Di Francesco a prendere completamente il controllo della sfida. Okoli effettua il primo squillo e al 9′, su un’azione insistita, i ciociari passano: Harroui non molla dopo la deviazione di Izzo, crossa perCheddira e quest’ultimo insacca in rete sul secondo palo. Il Frosinone non si limita al gol e continua a spingere, con la chance per Soulé e la parata di piede di Sorrentino (che sostituisce Di Fregorio) su Harroui. Giocano molto meglio gli ospiti, che rischiano grosso nel recupero: Colpani incorna di testa e colpisce il palo, sfiorando il pari. Palladino non è soddisfatto dei suoi e opta per un triplo cambio nell’intervallo: dentro D’Ambrosio, Valentin Carboni e Zerbin, fuori Izzo, Bondo e Kyriakopoulos. Il suo Monza cambia assetto tattico e inizia la ripresa con un atteggiamento più aggressivo, ma non riesce mai a rendersi pericoloso e rischia grosso. Soulé sfiora il raddoppio colpendo il palo al 63′ e nel finale, dopo l’unica chance biancorossa con Valentin Carboni, Zortea colpisce l’esterno della rete. Nel mezzo, dei problemi alle comunicazioni col Var che costringono a qualche minuto di stop della gara, che si chiude con un clamoroso brivido per il Frosinone: Caprari si mangia il pari al 94′. Vincono gli ospiti, che salgono a 35 punti: +2 sull’Empoli terzultimo. Il Monza, invece, resta in 12a posizione dietro al Genoa (47). 

IL TABELLINO
MONZA (4-2-3-1)
 – Sorrentino 6.5; Birindelli 5.5 (34′ st Pereira 5.5), Izzo 5 (1′ st D’Ambrosio 5.5), Pablo Marì 5.5, Kyriakopoulos 5 (1′ st Zerbin 5.5); Bondo 5.5 (1′ st V. Carboni 6), Gagliardini 6; Colpani 6, Pessina 5.5, Dany Mota 6 (20′ st Caprari 5.5); Djuric 5.5. A disposizione: Mazza, Gori, Donati, Caldirola, Akpa-Akpro, Colombo, Ferraris, Vignato. All. Palladino.
FROSINONE (3-4-2-1) – Cerofolini 6; Lirola 6, Romagnoli 6.5, Okoli 6; Zortea 6.5, Barrenechea 6 (42′ st Reinier sv), Brescianini 6, Valeri 6; Soulé 6.5 (45′ st Baez sv), Harroui 7 (27′ st Gelli 6); Cheddira 6.5 (42′ st Cuni sv). A disposizione: Frattali, Palmisani, Marchizza, Kaio Jorge, Garritano, Ibrahimovic, Ghedjemis, Monterisi, Bonifazi, Mazzitelli, Lusuardi. All. Di Francesco.
Arbitro: Fabbri
Marcatori: 9′ Cheddira
Ammoniti: Bondo (M), Soulé (F), Gelli (F)

UDINESE-EMPOLI 1-1

LA PARTITA
Un finale al cardiopalmo evita all’Udinese di chiudere la 37a giornata da terzultima della Serie A e fa piangere l’Empoli, che già intravedeva il +2 sulla zona-retrocessione: finisce 1-1 al Bluenergy Stadium, col rigore di Samardzic al 104′. Cannavaro perde subito Success, che alza bandiera bianca dopo sei minuti per un problema muscolare, ma non cambia il suo piano-partita: i friulani gestiscono il possesso e tengono alti i ritmi, nonostante i tanti errori nel possesso. La gara è molto spezzettata e si fatica a imporsi, con l’Empoli che perde a sua volta un uomo: out Cerri dopo mezz’ora. Subentra Niang che, suo malgrado, è protagonista in negativo nell’azione della rete annullata (35′): Maleh effettua un eurogol, ma tutto sfuma per una gomitata precedente dell’ex Milan su Kristensen. Dopo questo episodio i toscani alzano il pressing, ma non sfondano: è 0-0 all’intervallo. Nella ripresa Cannavaro sostituisce il subentrato Brenner, inserendo Keinan Davis, e quest’ultimo spreca una clamorosa occasione al 58′. Il gioco è molto frammentato e le emozioni arrivano solo nei minuti finali, quando l’Empoli va sul dischetto per un fallo di Samardzic su Cambiaghi: Niang rischia, ma Okoye non ci arriva ed è 1-0, col primo gol esterno dei toscani dopo tre mesi. Il successo sembra in cascina per l’Empoli, che va in tilt proprio nell’assalto friulano sull’ultimo pallone utile: Caprile salva due volte i suoi, ma le proteste bianconere sono evidenti. E in effetti, Guida viene richiamato al Var per rivedere un’evidente trattenuta di Fazzini su Payero, che aveva sbagliato da due passi. Dopo cinque minuti di revisione ecco il rigore, trasformato da Samardzic nel quattordicesimo minuto di recupero: l’Udinese agguanta il pareggio al 104′ e resta a +1 sulla terzultima, con 34 punti. Si ferma a quota 33 l’Empoli, che dovrà vincere con la Roma per sperare di salvarsi. 


IL TABELLINO
UDINESE (3-4-2-1)
 – Okoye 6; Perez 6, Bijol 6.5, Kristensen 6; Ehizibue 5.5 (10′ st Ebosele 5.5), Walace 6 (42′ st Zarraga sv), Payero 6, Kamara 6 (42′ st Joao Ferreira sv); Samardzic 6.5, Success sv (6′ Brenner 5.5 [10′ st Davis 5]); Lucca 6. A disposizione: Mosca, Padelli, Abankwah, Tikvic, Kabasele, Giannetti, Zemura, Pereyra, Palma, Pejicic. All. Cannavaro.

EMPOLI (3-5-2) – Caprile 6; Bereszynski 6 (15′ st Walukiewicz 6), Ismajli 6, Luperto 6.5; Gyasi 5.5, Maleh 6.5, Grassi 6 (35′ st Marin 5.5), Bastoni 6 (15′ st Fazzini 5), Pezzella 5.5; Cerri 5.5 (30′ Niang 6.5), Cancellieri 5.5 (35′ st Cambiaghi 6.5). A disposizione: Perisan, Seghetti, Goglichidze, Shpendi, Kovalenko, Caputo, Cacace, Destro, Zurkowski. All. Nicola. 
Arbitro: Guida.
Marcatori: 45′ st Niang rig. (E), 59′ st Samardzic rig. (U)
Ammoniti: Perez (U), Bastoni (E), Ismajli (E), Gyasi (E), Marin (E), Fazzini (E)
Espulsi: Accardi (ds Empoli) al 56′ st per proteste, Grassi (E) dalla panchina al 60′ st

(sportmediaset.it)

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia