Home » Il Gazzettino: Deulofeu, che rebus. Pereyra sarà addio

Il Gazzettino: Deulofeu, che rebus. Pereyra sarà addio

L'attaccante è fermo ormai da 19 mesi: sta arrivando il tempo delle decisioni
Monica Tosolini

L’Udinese aspetta Gerard Deulofeu: lo ha ribadito Gianluca Nani due giorni fa. Ma, scrive Il Gazzettino, c’è un limite a tutto. Il catalano è ai box da 19 mesi, un’eternità: “L’Udinese sta regolarmente pagando 1,5 milioni (netti) al giocatore, che è vincolato sino al 2026. Quindi, se non dovesse recuperare completamente, non sarebbe da escludere una futura risoluzione del contratto per l’inabilità di Gerard. Del resto il club bianconero non è un ente di beneficenza, anche se gli sta venendo incontro in tutte le maniere. Continuando a pagargli lo stipendio, come detto, ma anche consentendogli di svolgere la rieducazione in Spagna e inviando messaggi che umanamente fanno molto piacere a Gerard”. Fino a quando aspetterà, ci si chiede?
C’è poi il caso Pereyra, il cui contratto scade tra 10 giorni. Per lui “Nani ha dichiarato che una decisione verrà presa entro fine mese, ma l’ipotesi più probabile è che dopo il 30 giugno il club non rinnovi il contratto al capitano, che quest’anno ha dovuto fare – più che mai – i conti con gli acciacchi, specie nel finale di campionato. Rispeto a un anno fa ha giocato 1000 minuti e 7 gare in meno. Rinnovargli il contratto non sarebbe da Udinese. Pereyra tra 7 mesi avrà 34 anni, tanti per un giocatore sicuramente bravo, ma che ha alle spalle una carriera assai dispendiosa. Le parti comunque si parleranno. Non è da escludere che il “Tucu” resti in chiave part-time, entrando nei finali, come era solito fare a suo tempo Altafini nella Juve. In questo caso però non potrebbe più pretendere i 600mila euro netti che ha percepito in questa stagione. Riteniamo comunque che il giocatore al 90% farà rientro in Argentina”.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia