Home » Gazzetta dello sport: Samardzic ci siamo

Gazzetta dello sport: Samardzic ci siamo

Il Napoli spinge: subito il serbo. Ora si tratta con il papà. Bozza di intesa tra De Laurentiis e Udinese: affare da 20 milioni. Si lavora con Mladen, l’uomo che fece saltare l’accordo con l’Inter
Monica Tosolini

Il pressing del Napoli su Samardzic sta consentendo una accelerata importante all’operazione del trasferimento del serbo in Campania. Il bianconero è il primo obiettivo del mercato di riparazione per il Napoli che ora tratta anche con il papà. La Gazzetta dello sport scrive: “Il fatto che da ieri anche papà Mladen Samardzic abbia cominciato a trattare con il Napoli, è una implicita ammissione che la trattativa procede in maniera spedita e che siamo quindi all’ultimo chilometro. Che non vuol dire necessariamente che l’affare sia chiuso, però tutti sono al lavoro per chiudere quanto prima. Tra Napoli e Udinese c’è già un’intesa di massima intorno ai 20 milioni di euro: del resto, tra De Laurentiis e la famiglia Pozzo i rapporti sono ottimi da sempre..Samardzic è entusiasta della prospettiva Napoli e spinge per la fumata bianca, anche per questo i contatti con il papà di ieri spingono all’ottimismo. Oggi apre ufficialmente la finestra del mercato di riparazione e il Napoli vorrebbe piazzare subito il primo colpo, anche per mandare un messaggio all’ambiente e alle rivali per la lotta Champions. Ed è infatti probabile che già in giornata la trattativa possa sbloccarsi definitivamente, in modo da poter garantire a Mazzarri il primo rinforzo già per la trasferta di Torino. Certo, il clamoroso dietrofront estivo con l’Inter invita alla prudenza, però sono tanti in fattore che giocano a favore del buon esito dell’operazione. C’è il bisogno del Napoli di un giocatore che possa risolvere le partite con una giocata, cercando l’imbucata in profondità, il tiro da area o l’assist da calcio da fermo. E c’è la voglia di Samardzic di arrivare in un top club e giocare per l’alta classifica oltre che la Champions. E le ultime panchine a Udine sono state un segnale inequivocabile in questa direzione: Lazar è in partenza, Napoli lo aspetta a braccia aperte”.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia