Home » Corsport: il Milan vince per Maignan

Corsport: il Milan vince per Maignan

Insulti razzisti: il portiere lascia il campo, gara interrotta. Si riprende e Samardzic fa 1-1, poi Thauvin 2-1. Ma Jovic e Okafor ribaltano l’Udinese il milan vince Loftus-Cheek esalta Pioli, ma i rossoneri sono costretti alla rimonta, centrata nel recupero di una partita segnata purtroppo da un bruttissimo episodio
Monica Tosolini

Il Corriere dello sport commenta Udinese-Milan 2-3: “Il Diavolo sbanca Udine al fotofinish, ma soprattutto con chi si è alzato dalla panchina. E non è un caso, perché Jovic, autore del 2-2, e Okafor, che ha firmato il successo, non erano in campo nel primo tempo, quando Maresca ha interrotto la partita per gli insulti razzisti rivolti dalla curva bianconera a Maignan. Il portiere rossonero si era già lamentato una prima volta. E l’arbitro è intervenuto, ordinando un primo annuncio dello speaker. Ma visto che quegli insulti non si sono si sono fermati, Maignan non ci ha visto più, arrivando ad abbandonare il campo, inseguito da buona parte dei suoi compagni. Faticosamente è stato convinto a rientrare. E dopo una sospensione di 5’, dal 33’ al 38’, la gara è ripresa. Sul terreno di gioco, però, non c’era più lo stesso Diavolo. Gli uomini di Pioli si sono innervositi, hanno perso concentrazione, cominciando a commettere errori: proprio Maignan il più condizionato. L’Udinese ne ha approfittato, ribaltando la sfida, senza però riuscire a chiuderla in contropiede. Sono stati i cambi del tecnico milanista a stravolgere lo spartito: dentro prima Okafor e poi Jovic, per una squadra ultraoffensiva che, nel finale, è stata capace di prendersi i tre punti. Esibendo, peraltro, un carattere che non sempre si era visto”.
Le pagelle dei bianconeri:
Cioffi (all.) 6 Ha sempre vinto contro Pioli, stavolta non gli riesce la magia. Fa soffrire maledettamente il Milan. 
Okoye 6,5  Si scalda subito deviando una conclusione di Giroud. Sulla rete incassata non ci arriva per poco. 
Ferreira 5 Leao è un cliente scomodo, riesce a tamponare in alcune fasi del match. In altri frangenti se lo perde e deve fermarlo spendendo il cartellino giallo. Malissimo sul gol preso, costa caro all’Udinese. 
Perez 5,5 Francobolla Giroud e quando ci sono gli inserimenti degli esterni prova a stoppare sul nascere il pericolo. 
Kristensen 5 Comprende in ritardo il movimento e la posizione di Loftus-Cheek sul vantaggio rossonero. 
Ebosele 6,5 E’ un fastidio continuo. Crea pericoli alla difesa milanista quando scappa via. Ehizibue (15’ st) 5,5 Entra bene, con la giusta concentrazione. Però nel finale pure lui crolla. 
Lovric 5,5 Mette in difficoltà Adli e Reijnders, ma spesso gira a vuoto, specialmente nel finale. 
Walace 6 Preso in contropiede da Loftus-Cheek in un paio di situazioni. 
Samardzic 6,5 Torna a segnare in campionato e lo fa con un gioiellino. Prima mette a sedere Kjaer, e poi con una conclusione spettacolare trafigge Maignan. Payero (15’ st) 6 Appena entra ha una palla gol importante.  
Kamara 6 Ingenuo nel farsi saltare da Pulisic che lo costringe al giallo. Staffilata dalla distanza neutralizzata da Maignan. Partita generosa. Zarraga (39’ st) sv
Pereyra 5,5 Aveva deciso la partita di San Siro all’andata, ieri invece un po’ spento. Cioffi lo sostotuisce. Thauvin (1’ st) 7 Il gol è un premio al coraggio. Soffia palla a Theo Hernandez e poi fredda Maignan. Grande impatto nella ripresa. 
Lucca 5,5 Poco cattivo su un fantastico pallone in mezzo di Ebosele. Rischia il rigore su Pulisic. Success (31’ st) sv

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia