Home » Corriere dello sport: Lazio spenta, Immobile opaco

Corriere dello sport: Lazio spenta, Immobile opaco

Stanca e poco lucida nei momenti decisivi, forse ancora scossa dalle tre sconfitte consecutive, la Lazio si ferma sullo 0-0 a Udine e cede il secondo posto all'Atalanta.
Monica Tosolini

Stanca e poco lucida nei momenti decisivi, forse ancora scossa dalle tre sconfitte consecutive, la Lazio si ferma sullo 0-0 a Udine e cede il secondo posto all’Atalanta. Resta invece invariato il distacco di otto punti dalla Juve, che lunedì sfiderà la squadra di Inzaghi nella sfida che alla ripartenza del campionato sembrava essere la finale scudetto. Partiti bene nel primo tempo, i biancocelesti sono calati tanto nella ripresa concedendo campo all’Udinese fino al palo di De Paul nei minuti finali.

Lazzari e Immobile ci provano

Scelte confermate in avvio per Inzaghi, che schiera Luiz Felipe, Acerbi e Radu sulla linea difensiva e la coppia Immobile-Caicedo in attacco. Dall’altra parte, Gotti preferisce Jajalo in mezzo al campo con De Paul e Fofana, mentre in avanti l’ex romanista Okaka e l’ispiratissimo Lasagna provano a mettere in difficoltà i biancocelesti in contropiede. Meglio la squadra di Inzaghi, che comanda il gioco e nel primo tempo crea almeno cinque ottime occasioni da gol. Lazzari e Immobile hanno un paio di opportunità a testa, ma un po’ di imprecisione e di sfortuna salvano i bianconeri. Al 24′ De Maio rischia l’autogol deviando un’insidiosa punizione di Luis Alberto. Lazio stanca e delusa: con l’Udinese raccolto un solo punto

Lazio stanca e delusa: con l’Udinese raccolto un solo punto

Palo di De Paul, la Lazio si salva

I friulani si fanno vedere con De Paul e Lasagna e al 29′ vanno vicini al vantaggio con un inserimento in area di Becao, respinto da Strakosha. Nel finale di tempo Gotti deve fare a meno dell’infortunato Jajalo, sostituito da Walace. In avvio di ripresa Inzaghi risponde inserendo Lukaku e Jony al posto di Bastos e Radu. La Lazio è in calo fisico e l’Udinese cerca di approfittarne. Tra l’8 e il 15′ Strakosha compie due grandi parate salvando su Lasagna (clamoroso l’errore dell’attaccante davanti al portiere) e De Paul. Entrano anche Cataldi, Anderson e Adekanye, ma la squadra di Inzaghi non ce la fa più e De Paul colpisce il palo esterno sull’ultima azione.

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia