Home » Masina: “Mi brucia non essere con il Marocco”

Masina: “Mi brucia non essere con il Marocco”

La prima tegola, su Adam Masina, è piombata il 31 agosto, quando durante il match con la Fiorentina ha rimediato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro.
Monica Tosolini

La prima tegola, su Adam Masina, è piombata il 31 agosto, quando durante il match con la Fiorentina ha rimediato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Quell’infortunio ha determinato la sua indisponibilità per i Mondiali in Qatar. Oggi, quell’infortunio, brucia ancora di più perchè il difensore sarà costretto ad assistere dalla tv alla semifinale tra il suo Marocco e la Francia. A Sky Sport ha raccontato: “Non è un momento facile per me, sapendo che sarei potuto essere lì. Provo emozioni molto forti guardando i compagni, soprattutto con questa mentalità di squadra che abbiamo costruito e che sta raggiungendo l’apice. Brucia non essere lì, ma vedo una grande squadra, che si difende dall’inizio alla fine e attacca quando può. Da un lato soffro, dall’altro sono orgoglioso. Regragui in due mesi ha ricostruito il gruppo, basandosi sulle sue idee di calcio. Ha cambiato completamente la squadra e l’ha costruita a sua immagine e somiglianza”.

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia