Home » L’Udinese e quei maledetti minuti finali

L’Udinese e quei maledetti minuti finali

In ben 6 gare su 14 l'Udinese ha preso gol dopo il 70°. Persi così 10 punti
Monica Tosolini

E’ una stagione di vera sofferenza per l’Udinese che solo a Milano contro i rossoneri è riuscita a tenersi l’intera posta in palio e che non ha ancora vinto al ‘Friuli’. I numeri: 14 gare, 9 pareggi, 4 sconfitte e 1 vittoria. 21 gol subiti e 12 quelli fatti. Ecco spiegata la posizione di classifica sulla quale pesano i gol presi nei finali di gara. Sono ben 6 quelli incassati dal 72° in poi: a Salerno, i campani hanno agguantato il pari con Dia in quel minuto. Poi con la Fiorentina, quando l’Udinese sotto di un gol cercava il pari, ha subìto lo 0-2 da Bonaventura al 93°. Nella sfida salvezza terminata 2-2 al ‘Friuli’, il Genoa ha strappato il pareggio al 91° grazie al neo entrato Matturro. Altro scontro diretto, quello con il Lecce, finito 1-1 grazie al pari firmato da Piccoli all’83°. E poi le due ‘ics’ più amare, quelle contro l’Atalanta, arrivata al 92° e quella di ieri con il Verona addirittura al 97°. Un cammino dal sapore di calvario. In 5 gare i gol incassati sono stati determinanti: in totale fanno 10 punti persi nel finale di gara. La maggior parte sono svaniti dopo il 90°, nei minuti di recupero: sei, quelli contro Genoa, Atalanta e Verona. Un numero che fa cambiare volto alla classifica.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia