Home » Udinese, Ferreira ai saluti, Pereyra verso il ritorno in Argentina?

Udinese, Ferreira ai saluti, Pereyra verso il ritorno in Argentina?

L'ex Watford era a Udine in prestito secco. Pereyra sogna il ritorno in Patria
Monica Tosolini

In attesa di conoscere il nome del nuovo allenatore dell’Udinese, il mercato già agita i sonni dei tifosi bianconeri. Prima di pensare a nuove entrate, è doveroso fare un quadro della situazione dei giocatori attualmente in rosa. Ci sono infatti tre giocatori in scadenza di contratto già il 30 giugno: per due di loro il futuro imminente è scritto, per il terzo non del tutto.
Lorenzo Lucca e Joao Ferreira sono arrivati in prestito: il primo con diritto di riscatto, che Paron Pozzo ha annunciato verrà esercitato per i restanti 8 milioni di euro. Il secondo è arrivato in prestito secco dal Watford: contratto fino al 30 giugno 2024. Dopo quella data, è previsto il suo rientro nella squadra londinese.
L’altro bianconero in scadenza il 30 giugno è capitan Pereyra. A settembre ha strappato un contratto annuale ai Pozzo ma non ha mai nascosto la speranza di approdare in un top club e la volontà di chiudere in Argentina, dove lo aspetterebbe il River Plate, club con il quale ha mantenuto i contatti.La seconda strada sembra la più probabile: l’auspicio è che non si intavoli con l’Udinese un altro tira e molla come quello della scorsa estate.
Ci sono poi 5 giocatori che dovranno comunque confrontarsi presto con la proprietà, visto che la loro scadenza contrattuale è 30.06.25.
Si tratta di Isaac Success, che ha chiuso questa stagione con un infortunio muscolare dopo il primo gol stagionale contro il Napoli. Stesso discorso per Florian Thauvin (5 reti e 3 assist), che però è riuscito ad andare in panchina a Frosinone. Il portiere Marco Silvestri, uscito dai radar a fine dicembre e già a gennaio dato in partenza. Si è infortunato al termine della stagione e si trova un grande punto interrogativo davanti. Christian Kabasele, uno dei numerosi ex Watford, reduce da una stagione non brillante. Daniele Padelli, uomo spogliatoio e molto attaccato ai colori bianconeri, ha detto da vice a Silvestri prima e Okoye poi.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia