Home » Torino-Milan 3-1: i granata di Juric possono ancora sognare l’Europa

Torino-Milan 3-1: i granata di Juric possono ancora sognare l’Europa

Zapata e Ilic in gol nel primo tempo, poi Rodriguez all'incrocio a inizio ripresa e Juric sogna la Conference League. Rossoneri già in vacanza
Redazione

Il Torino ha battuto 3-1 il Milan nella 37a giornata di Serie A, mantenendo viva una speranza di qualificazione alla prossima Conference League. All’Olimpico Grande Torino contro la formazione di Pioli già certa del secondo posto, i granata hanno sbloccato il match al 26′ con un’incornata di Zapata, bissata prima dell’intervallo dall’inserimento di Ilic. Pochi secondi dopo il rientro dall’intervallo, Ricardo Rodriguez ha realizzato il suo primo gol in quattro anni di Toro infilando l’incrocio dei pali. Per il Milan, dopo una traversa di Pulisic, solo un gol su rigore di Bennacer al 55′.

LA PARTITA

Le motivazioni a questo punto del campionato fanno tutta la differenza del mondo, anche più della classifica stessa. Il Torino di Juric, ancora in corso per un sogno chiamato qualificazione alla prossima Conference League, si è congedato dal proprio pubblico con un 3-1 al Milan di prestigio e che fa sperare, tanto. I rossoneri, già certi del secondo posto, sono stati strapazzati nel primo tempo dalla ferocia granata che con i tre punti conquistati ha portato Juric a superare il Napoli in classifica, potendo sperare nel successo europeo della Fiorentina per tornare a giocare al di fuori dei confini nazionali.

Marcatura a uomo a tutto campo, tanta fisicità e cambi di gioco tecnicamente ben impostati per mettere in difficoltà un Milan tatticamente confuso e confusionario, troppo fluido e mobile per essere compatto e pericoloso, almeno nel primo tempo. Con queste armi, che altro non sono che quelle utilizzate per tutto il campionato con fortune alterne, il Torino ha battuto 3-1 i rossoneri, sfruttando i cross dagli esterni a cui sono stati lasciati enormi spazi. Dopo un’occasione per Tameze e una per Okafor, i granata al 26′ hanno sbloccato il match con Duvan Zapata, imperioso a centroarea nel capitalizzare il cross al bacio di Rodriguez dopo un cambio gioco di Linetty. Svantaggio a cui il Milan non ha reagito e che, anzi, prima dell’intervallo ha portato al 2-0 di Ilic, bravo a inserirsi nel vuoto lasciato alle spalle da Tomori, Thiaw e Kalulu per incornare il cross di Bellanova dalla destra.

Il colpo del ko però è arrivato pochi secondi dopo il rientro in campo per la ripresa, con un ex di turno; Ricardo Rodriguez dal limite dell’area ha tolto le ragnatele dall’incrocio dei pali di Sportiello per il suo primo gol in granata, festeggiato da compagni e staff. Prima di mandare definitivamente al tappeto il Milan però, il terzo gol ha svegliato l’orgoglio rossonero. Trascinato da Pulisic, l’ultimo a rassegnarsi, il Diavolo ha prima colpito una traversa e poi conquistato il rigore trasformato da Bennacer. Leao nel finale ha provato a riaprire il match, senza riuscirci.

IL TABELLINO

TORINO-MILAN 3-1
Torino (3-4-1-2):
 Milinković-Savić 6; Tameze 6,5, Buongiorno 6,5 (35′ st Lovato sv), Masina 5,5; Bellanova 7 (29′ st Lazaro 6), Linetty 6, Ilić 7, Rodríguez 7 (16′ st Vojvoda 6); Ricci 6; Pellegri 6,5 (29′ st Sanabria 6), Zapata 7. A disp.: Gemello, Popa; Dellavalle, Djidji, Savva, Sazonov; Ciammaglichella, Silva Pertinhes, Kabić, Okereke. All.: Jurić 7.
Milan (4-3-3): Sportiello 5,5; Kalulu 5, Thiaw 4,5, Tomori 4,5, Terracciano 5 (20′ st Florenzi 6); Reijnders 5,5, Bennacer 6 (31′ st Pobega 6), Musah 5 (31′ st Giroud 6); Pulisic 6,5, Jović 5,5, Okafor 5 (16′ st Leao 6). A disp.: Maignan, Mirante; Bartesaghi, Calabria, Caldara, Adli, Zeroli. All.: Pioli 5.
Arbitro: Feliciani 
Marcatori: 26′ Zapata (T), 40′ Ilic (T), 1′ st Rodriguez (T), 10′ st rig. Bennacer (M)
Ammoniti: Ricci (T); Tomori (M)
Espulsi: nessuno

sportmediaset.it

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia