Home » Lazio-Atalanta 1-4

Lazio-Atalanta 1-4

Prova di forza dell'Atalanta all'Olimpico contro la Lazio.
Monica Tosolini

Prova di forza dell’Atalanta all’Olimpico contro la Lazio. La squadra di Gasperini si impone per 4-1 nel recupero ed è a punteggio pieno dopo due giornate. I bergamaschi chiudono sul 3-0 il primo tempo: apre le marcature Gosens dopo 10′, raddoppia Hateboer al 32′, tris di Gomez al 41′. Buon inizio ripresa dei biancocelesti, che accorciano con Caicedo e sfiorano il 2-3 con Immobile. Una prodezza di Gomez chiude i conti.

LA PARTITA

Forfait dell’ultimo minuto per Simone Inzaghi: Correa si fa male nel riscaldamento, nella Lazio dentro Caicedo in attacco al fianco di Immobile. Per il resto confermata la squadra che ha vinto a Cagliari, con Marusic esterno sinistro di centrocampo e Lazzari a destra. Cambia invece Gasperini, che rispetto alla trasferta di Torino abbandona le due punte e opta per Zapata spalleggiato dalla novità Malinovskyi e dal Papu Gomez (Muriel va in panchina). In difesa riecco Djimsiti e Palomino, con Pasalic a centrocampo. Fuori De Roon. Subito aggressiva la Lazio, prudente l’atteggiamento dell’Atalanta: Sportiello respinge con i piedi la conclusione di Marusic, poi Palomino mura con il corpo il tentativo di Immobile. Ma è solo questione di minuti e al 10′ la squadra di Gasperini trova il gol del vantaggio: Gomez dalla sinistra apre per Hateboer che fa sponda di testa in area, si inserisce Gosens per l’1-0 dei bergamaschi. Grandi proteste della Lazio per una presunta spinta di Hateboer su Marusic. Gol confermato e cartellino giallo per il montenegrino. Trovato il vantaggio l’Atalanta riesce a fare la partita che vuole: crea superiorità numerica in ogni parte del campo e sfrutta al massimo le azioni di contropiede. Molto nervosi gli uomini di Inzaghi. Inzaghi che a bordocampo invita i suoi a mantenere la calma. Partita molto fisica, con l’arbitro Maresca che sceglie di lasciar correre, anche troppo. Al 32′ c’è il raddoppio dei bergamaschi: dalla sinistra cross perfetto di Gosens per Hateboer che al volo batte Strakosha. Gosens-Hateboer gol e assist. La Lazio cerca di reagire: traversa di Immobile e occasione per Luis Alberto ma ecco che arriva il tris di Gomez che sfrutta una respinta corta di Patric e infila in rete. Prima della fine del tempo altra opportunità per i padroni di casa con Lazzari, che però non riesce a servire Immobile. Grande reazione della Lazio a inizio ripresa, con Sportiello che compie un miracolo sul tentativo di Marusic. La squadra di Inzaghi arriva sempre prima sulle seconde palle, con l’Atalanta in difficoltà rispetto al primo tempo. Dopo 12′ Caicedo riapre la partita raccogliendo un traversone dalla sinistra di Milinkovic-Savic poi Immobile si divora il possibile 2-3 mandando sull’esterno della rete a tu per tu con Sportiello. Gol sbagliato, arriva il quarto gol dell’Atalanta: lo firma Gomez con uno splendido diagonale dalla sinistra che trova l’angolino alto. Girandola di sostituzioni da una parte e dall’altra. La squadra biancoceleste non si arrende fino all’ultimo ma l’Atalanta non corre rischi e porta a casa un’altra vittoria con quattro gol all’attivo. Troppe occasioni sprecate per gli uomini di Inzaghi.

IL TABELLINO Lazio-Atalanta 1-4

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (13′ st Bastos); Lazzari (26′ st D.Anderson), Milinkovic (26′ st Akpa Akpro), Leiva (4′ st Cataldi), Luis Alberto (25′ st Escalante), Marusic; Caicedo, Immobile. A disposizione: Reina, Alia, Armini, Kiyine, Lukaku, Parolo, Adekanye. All.: S.Inzaghi.

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti (1′ st Romero); Hateboer, Freuler, Pasalic (11′ st De Roon), Gosens (45′ st Mojica); Malinovskyi, Gomez (37′ st Muriel); Zapata (37′ st Lammers) A disposizione: Rossi, Carnesecchi, Sutalo, Caldara. All.: Gasperini.

Arbitro: Maresca

Marcatori: 10′ Gosens (A), 32′ Hateboer (A), 41′, 16′ st Gomez, 12′ st Caicedo (L)

Ammoniti: Marusic, Luis Alberto, Leiva, Caicedo, Acerbi, Cataldi (L), Djimsiti, Freuler, Toloi (A)

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia