Home » Recupero Torino-Parma 1-1

Recupero Torino-Parma 1-1

Finisce 1-1 il recupero della 25esima giornata di Serie A tra Torino e Parma, la partita con la quale è ripreso il campionato di Serie A dopo lo stop forzato per Coronavirus.
Monica Tosolini

Finisce 1-1 il recupero della 25esima giornata di Serie A tra Torino e Parma, la partita con la quale è ripreso il campionato di Serie A dopo lo stop forzato per Coronavirus. Nkoulou porta in vantaggio i granata al 15’ con un colpo di testa a botta sicura; Kucka trova il pari al 31’ con un mancino potente a centro area. A inizio ripresa Belotti sbaglia un rigore, facendosi ipnotizzare dal dischetto da Sepe. Il Parma aggancia il Milan al settimo posto. Le foto di Torino-Parma, bentornata Serie A! Previous Dopo più di tre mesi di stop, la Serie A è ripartita con i recuperi della 25a giornata.

LA PARTITA

Dunque, dove eravamo rimasti. La celebre frase di Enzo Tortora può tranquillamente essere presa a prestito per inaugurare questo nuovo corso del campionato di Serie A, che torna in scena dopo ben 103 giorni. Il 3-0 con il quale il Sassuolo aveva superato il Brescia la sera del 9 marzo era stata infatti l’ultima partita della massima serie disputata prima del lockdown per l’emergenza Coronavirus. Il Parma aveva giocato l’ultima volta il giorno prima in casa contro la Spal, perdendo 1-0; il Torino, invece, non scendeva in campo addirittura dallo scorso 29 febbraio, quando venne sconfitto 2-1 a Napoli. Dopo il doveroso minuto di raccoglimento per le vittime del Coronavirus, fino all’ultimo istante il tanto agognato fischio d’inizio che sancisce la ripresa della Serie A si fa attendere, in quanto il pallone sgonfio costringe l’arbitro a rimandare di qualche secondo l’avvio del match, ufficializzato poi dal tocco di Kulusevski. Dopo questa falsa partenza, sono i granata a creare la prima occasione al 4’: traversone dalla corsia di destra da parte di De Silvestri per il colpo di testa in torsione di Zaza che termina tra le braccia di Sepe. Il Torino ha il predominio territoriale e allo scoccare del quarto d’ora di gioco si porta in vantaggio: corner battuto con il destro da Berenguer, ottimo stacco di testa Nkoulou, che sfugge alla marcatura di Darmian e manda il pallone alle spalle di Sepe, che riesce solamente a toccare la sfera. È il primo gol della Serie A dopo oltre cento giorni (l’ultimo fu quella messo a segno da Boga), ma anche prima rete in campionato per il centrale ex Marsiglia. Dopo avere sbloccato la gara, però, lo stesso Nkoulou rischia un clamoroso autogol al 25’ con un colpo di testa all’indietro che rischia di ingannare Sirigu, il quale però è attento è devia in angolo.

La formazione allenata da D’Aversa reagisce e agguanta il pari alla mezz’ora: grande azione sulla sinistra di Gervinho che arriva sul fondo e mette il pallone all’altezza del dischetto del rigore, ci arriva Kucka che, in anticipo su Edera, scarica il mancino che piega le mani a Sirigu. Bremer tenta di scuotere i suoi, ma di testa non inquadra la porta di Sepe sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra e con questa azione si chiude il primo tempo. Anche la ripresa non tradisce dal punto di vista delle emozioni. Dopo appena un minuto la squadra di Longo ha la grande chance per tornare avanti nel punteggio: sponda aerea di De Silvestri per Zaza che si fa respingere la conclusione ravvicinata da Sepe, poi sulla ribattuta Iacoponi aggancia Edera e l’arbitro non ha dubbi nell’indicare il dischetto. Dagli undici metri, però, Belotti si fa ipnotizzare dal portiere del Parma, che intuisce il destro a incrociare del Gallo, che sbaglia così il suo settimo rigore in carriera. Sul fronte opposto Cornelius prova il tiro dalla distanza, dopo la sponda del connazionale Kulusevski; mancino destinato in porta ma arriva la respinta in tuffo da parte di Sirigu. A metà esatta del secondo tempo il sinistro del futuro juventino Kulusevski vede Sirigu distendersi bene sul primo palo. Il Toro sciupa un’altra clamorosa opportunità al 75’: cross dalla corsia mancina del nuovo entrato Ola Aina alla ricerca di Edera, che di testa manda di un soffio a lato del palo abbastanza incredibilmente. L’ultimo brivido per gli emiliani arriva in pieno recupero, ma Belotti non riesce agganciare il pallone. Termina quindi 1-1. Buon punto per il Parma aggancia il Milan in settima posizione; il Torino rimane sempre troppo vicino alla zona retrocessione, che adesso è tre punti sotto i granata.

LE PAGELLE

Berenguer 6,5 – è certamente il migliore tra i granata nel primo tempo: è suo il calcio d’angolo dalla sinistra dal quale nasce la rete del momentaneo vantaggio. Molto attivo nella tre quarti avversaria, sfiora il 2-1 di testa

Nkoulou 6,5 – trova di testa il suo primo gol in campionato, nonché la prima rete in Serie A dopo la sosta forzata per Coronavirus, ma poco dopo rischia tantissimo con un colpo di nuca che stava per ingannare Sirigu per un clamoroso autogol

Belotti 5,5 – si sacrifica molto soprattutto nel primo tempo, ma ha il demerito di sbagliare a inizio ripresa il calcio di rigore che avrebbe permesso al Torino di riportarsi in vantaggio e di cambiare nuovamente le sorti del match

Sepe 7 – secondo rigore parato in questa stagione, dopo quello a Quagliarella, per l’estremo difensore del Parma. Sepe si dimostra bravissimo anche pochi istanti prima del penalty di Belotti, grazie a una prodezza su Zaza

Gervinho 6,5 – quando decide di accelerare non ce n’è (quasi) per nessuno, come dimostra la sua azione dalla sinistra con la quale serve un cioccolatino a Kucka per l’1-1; un po’ troppo egoista invece in un’occasione nella ripresa

Kulusevski 5 – non si sa se l’imminente approdo alla Juventus lo stia facendo deconcentrare, ma questa è solo l’ultima prestazione deludente dello svedese dopo una prima ottima parte di stagione; si dimostra abbastanza impalpabile, tranne che per un tentativo in porta

IL TABELLINO TORINO-PARMA 1-1

Torino (4-4-2): Sirigu 6; De Silvestri 6,5, Izzo 6, Nkoulou 6,5 Bremer 6; Edera 6 (37’ st Lukic sv), Rincon 6, Meitè 6, Berenguer 6,5 (23’ st Aina 6); Belotti 5,5, Zaza 5,5. A disp.: Ujkani, Rosati, Lyanco, Singo, Greco, Millico, Ghazoini, Djidji, Celesia, Adopo. All.: Longo 6

Parma (4-3-3): Sepe 7; Darmian 6 (40’ st Laurini sv), Iacoponi 5,5, Bruno Alves 6, Gagliolo 6,5; Kucka 6,5 (40’ st Brugman sv), Scozzarella 6 (25’ st Hernani 6), Kurtic 6; Kulusevski 5, Cornelius 6, Gervinho 6,5 (28’ st Caprari 6). A disp.: Colombi, Radu, Dermaku, Regini, Karamoh, Barillà, Sprocati. All.: D’Aversa 6,5

Arbitro: Irrati

Marcatori: 15’ Nkoulou (T), 31’ Kucka (P)

Ammoniti: Iacoponi (P), Rincon (T), Brugman (P), D’Aversa (P)

Note: Sepe (P) respinge il rigore di Belotti (T) al 3’ st

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia