Home » Proprietà di palleggio e aggressività offensiva: questi i segreti del Sassuolo

Proprietà di palleggio e aggressività offensiva: questi i segreti del Sassuolo

Dopo le prime sei giornate di Serie A, senza dubbio il ruolo di rivelazione spetta al Sassuolo di De Zerbi
Monica Tosolini

Dopo le prime sei giornate di Serie A, senza dubbio il ruolo di rivelazione spetta al Sassuolo di De Zerbi, che grazie al successo 2-0 in casa del Napoli (nonostante le assenze pesanti di Caputo e Berardi) ha centrato la sua migliore partenza nella massima competizione con 14 punti realizzati a questo punto del torneo. La formazione emiliana si sta assestando nelle posizioni di vertice confermando un Indice di Efficienza Tecnica da Top Serie A (91,7%), basato sull’ottima proprietà di palleggio (fase di gioco in cui emergono Locatelli e Lopez, rispettivamente 98% e 94% nel K-Pass) e sull’aggressività offensiva (dove gli stessi Locatelli e Lopez, insieme a Rogerio e Boga, fanno registrare valori superiori al 92%, soglia di sbarramento per i Top Serie A). Tra gli alti e bassi di alcune big in questo avvio di stagione, la squadra neroverde spicca anche per condizione e forma, con un Indice di Efficienza Fisica del 91,9% e ben cinque giocatori al di sopra del 92%. In casa del coriaceo Napoli, gli undici di De Zerbi si sono mostrati compatti, reattivi ed efficienti negli 1vs1, in cui hanno brillato su tutti Boga (97%) e Rogerio (92%).

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia