Home » Poggi: “Udinese ferita, con il Toro importante l’aspetto psicologico”

Poggi: “Udinese ferita, con il Toro importante l’aspetto psicologico”

Il doppio ex ha parlato della sfida a toronews.net
Monica Tosolini

Torino-Udinese è una sfida particolare per il doppio ex Paolo Poggi, che ha vestito la maglia granata dal 1992 al 1994 e quella friulana dal 1994 al 2000. L’ex attaccante, poi, è sempre stato in orbita bianconera, anche come dirigente nel settore giovanile. Conosce bene entrambe le realtà e, a proposito del confronto di sabato, a toronews.net ha detto: “L’Udinese è una squadra molto fisica, ormai da anni. Ha costruito tante squadre alquanto fisiche e Juric l’avrà messo in conto. I bianconeri, però, stanno subendo troppo nell’ultimo periodo. La chiave del match, più che sull’aspetto tecnico e fisico, bisogna porla sull’aspetto psicologico: il Torino è in fiducia, l’Udinese è ferita”.

E, a proposito dell’ex Duvan Zapata: “Mi sembra che a Zapata piaccia fare gol in casa, è un attaccante che ha nelle sue corde tante reti. Sarei felice per lui se continuasse con la media dell’ultimo periodo. Più che il numero mi colpisce il peso specifico dei suoi gol. Non tutti i timbri hanno la stessa importanza, quelli messi a segno da Zapata sono stati tutti decisivi”.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia