Home » Zanutta: “Faremo domanda di ripescaggio”

Zanutta: “Faremo domanda di ripescaggio”

Il presidente: "Questa partita è l'emblema di questa stagione. Mi dispiace per i tifosi"
Monica Tosolini

Il presidente del Cjarlins Muzane Vincenzo Zanutta ha commentato la retrocessione della squadra che si è materializzata oggi nei minuti finali dello spareggio con il Breno: “Eravamo arrivati all’85° con anche un paio di occasioni a nostro favore ma purtroppo, come capita in certe occasioni, nell’unico tiro in porta del Breno, con una leggera deviazione, hanno pareggiato la partita e purtroppo si è compiuta poi la vergogna del calcio. Hanno tolto i palloni a tutti i bambini, hanno iniziato a buttare seconde palle in campo.. Non c’è stato più calcio. Questo è l’anticalcio. Mi dispiace molto: spero di non comportarmi mai così per pareggiare una partita.
Detto questo, questa partita è l’emblema di tutta la stagione dove arriviamo fino a lì, ci manca quel centimetro che ci poteva permettere di vincere 2-0 e gestire meglio il finale. Mi dispiace, questa è la stagione. Oggi eravamo più di cento persone che cercavano di spingere questa squadra: a loro va il mio pensiero, si sono fatti quattro ore di macchina e di corriera per vedere questa partita. Spero di riparare al danno della retrocessione e trovare la quadra. Dispiace che ci sia gente che gioisce nei social e inneggia allo ‘zero alibi” proclamato a Lignano fa male. Cercherò di migliorarmi ancora. Speriamo in qualcosa di più positivo nel futuro. Faremo domanda di ripescaggio: secondo me avremmo anche i punti per essere ripescati ma ci sono delle regole che abbiamo già visionato. Torneremo a leggerle perchè vogliamo provare anche questa strada. Se ci sono delle regole per poter essere ripescati, noi quelle regole cercheremo di farle valere per portare a casa il ripescaggio
“.

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia