Home » Serbia-Inghilterra 0-1

Serbia-Inghilterra 0-1

A Southgate basta un gol di Bellingham
Redazione

L’Inghilterra parte subito bene a Euro 2024, batte 1-0 la Serbia e vola in vetta al Gruppo C. A sbloccare il match di Gelsenkirchen è l’uomo più atteso, Bellingham, che al 13′ in tuffo di testa capitalizza come meglio non si può un cross di Saka sporcato da Pavlovic. Gli inglesi nel primo tempo gestiscono senza patemi, ma i serbi nella ripresa crescono: Rajkovic con l’aiuto della traversa nega il gol di testa a Kane (77′), Vlahovic all’82’ impegna Pickford con un sinistro dal limite.

LA PARTITA
Una delle grandi favorite, se non la grande favorita, parte bene pur senza incantare. L’Inghilterra gioca 20′ spettacolari, nel primo tempo non rischia nulla e va un po’ in sofferenza nella ripresa dove resiste ai disperati tentativi di una Serbia troppo timida nei primi 45′ e che si è svegliata un po’ troppo tardi. Non ha deluso l’uomo più atteso, Bellingham, che ha segnato il gol-vittoria (il 26° della sua straordinaria stagione) e lancia un bel messaggio al compagno di club Vinicius in ottica Pallone d’Oro. Southgate ha dato carta bianca al fenomeno del Real, che si è mosso per tutto il campo, ha corso, lottato e disegnato calcio prima di calare come tutta la squadra nella ripresa. Il gol che è ha deciso il match al 13′:  Walker in verticale per Saka, cross sporcato da Pavlovic a centro area per Bellingnam che anticipa Zivkovic e in tuffo di testa fulmina Rajkovic. Fuori dal gioco Foden e anche Kane non ha vissuto una grande serata: nel primo tempo ha toccato pochi palloni, nella ripresa si è messo al servizio dei compagni e al 77′ solo un grande Rajkovic (con l’aiuto della traversa) gli ha negato il gol. Southgate dovrà riflettere sul secondo tempo dei suoi, che sono andati in difficoltà quando la Serbia ha alzato il baricentro del gioco. Siamo solo all’inizio, ma per puntare al titolo gli inglesi devono crescere ed essere più costanti nei 90′.

Nella Serbia, invece, gara dai due volti per Vlahovic: inconsistente prima e propositivo nella ripresa, dove è cresciuto con l’uscita di Mitrovic, a dimostrazione che lo juventino si trova meglio quando è l’unico terminale offensivo. A proposito di bianconeri, brutta serata per Kostic che si è fatto male nel finale del primo tempo e potrebbe aver concluso qui il suo Europeo. Stojkovic è stato, poi, tradito da Milinkovic-Savic: il centrocampista è sembrato lontano parente del calciatore ammirato alla Lazio. Nulla è perduto, anche grazie al pareggio tra Danimarca e Slovenia. Tadic e compagni devono ripartire dal secondo tempo di oggi.

 TABELLINO
SERBIA-INGHILTERRA 0-1
Serbia (3-5-2)
: Rajkovic 6,5; Veljkovic 5,5, Milenkovic 6, Pavlovic 5,5; Zivkovic 5,5 (29′ st Birmancevic 6), S. Milinkovic-Savic 5, Gudelj 5,5 (1′ st Ilic 6), Lukic 6 (16′ st Jovic 5), Kostic 5,5 (43′ Mladenovic 6); Vlahovic 6, Mitrovic 5,5 (61′ st Tadic 5,5). A disp.: Petrovic, V. Milinkovic-Savic, Stojic, Maksimovic, Babic, Mijailovic, Ratkov, Samardzic, Gacinovic, Spajic. All.: Stojkovic 5,5
Inghilterra (4-2-3-1): Pickford 6,5; Walker 6,5, Stones 6, Guehi 6, Trippier 5,5; Alexander-Arnold 6 (24′ st Gallagher 6), Rice 7; Saka 6,5 (31′ st Bowen 6), Bellingham 7 (41′ st Mainoo sv), Foden 5; Kane 5,5. A disp.: Ramsdale, Henderson, Shaw, Konsa, Dunk, Toney, Gordon, Watkins, Eze, Gomez, Palmer, Wharton. All.: Southgate 6
Arbitro: Orsato (Italia)
Marcatori: 13′ Bellingham (I)
Ammoniti: Gudelj (S), Tadic (S)
Espulsi: –
Note: Al 39′ st ammonito il ct Stojkovic (S) per proteste

(sportmediaset.it)

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia