Home / Statistiche / Uno scontro ad armi pari

Uno scontro ad armi pari

Le statistiche delle due squadre non sono così squilibrate come sembra

Uno scontro ad armi pari

Udinese-Torino in numeri. Nonostante il divario notevole di realizzazione tra i reparti offensivi delle due squadre, Torino e Udinese registrano una media tiri quasi identica, con 62 conclusioni per i granata e 59 per i bianconeri. Quest'ultimi hanno centrato lo specchio della porta 33 volte contro le 31 dei loro prossimi avversari.

Questi numeri stanno ad indicare che l'attacco friulano non è stantio come starebbero a testimoniare le sole tre reti segnate: ciò che manca è la lucidità sotto porta. D'altra parte alcuni lamentano che lo schema adottato finora abbia si favorito la costruzione di una solida diga difensiva, ma al contempo per la legge del contrappasso, ciò abbia penalizzato il settore avanzato, rendendo la prima linea incapace di causare danni: il 3-5-2 sembra trasformarsi puntualmente in un 5-3-2.

Tornando alle statistiche, nelle ultime cinque partite le due squadre hanno ottenuto lo stesso punteggio (4 punti), e questo farebbe sperare in un confronto tra pari. Anche i maggiori siti di scommesse danno la vittoria della squadra ospite a soli 0,2 punti sopra quella dell'Udinese. La differenza quindi la potrebbe fare proprio la difesa, dal momento che il Toro ha sì infilato 10 volte le porte avversarie, ma ha subito altrettante marcature; a questa considerazione si deve però aggiungere che la formazione piemontese ha concluso l'ultima di campionato a rete inviolata contro il Napoli, che vanta il secondo miglior attacco della competizione.

A decidere le sorti della partita, più che le capacità tecnico tattiche, potrebbe essere il morale, componente fondamentale per vincere. Con l'entusiasmo di Okaka, sempre più affamato di goal, ma soprattutto grazie al rinnovo di contratto di De Paul, la squadra dovrebbe essere galvanizzata e sicura dei propri mezzi, con una proprietà che ha dato il segnale di voler assicurare le proprie perle per garantire un futuro in ascesa.

La sfida si presenta quindi difficile per entrambe le squadre, con l'Udinese che dovrà osare di più in attacco se vuole portare a casa il risultato.

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili