Home / Serie B / Un altro pareggio per il Pordenone: contro la Spal finisce 3-3

Un altro pareggio per il Pordenone: contro la Spal finisce 3-3

Gara spettacolare al Teghil di Lignano

Un altro pareggio per il Pordenone: contro la Spal finisce 3-3

Il Cittadella, capolista del campionato di Serie B con sei punti dopo due giornate, in casa del Cosenza non va oltre l'1-1. La squadra di Venturato passa in vantaggio al settimo minuto con la rete di Rosafio che inizia e conclude un’azione bellissima battendo Falcone e fa 1-0. Il vantaggio ospite, però, dura solo 10 minuti. A riportare il match in equilibrio è Mirko Carretta che sfrutta un errore madornale di Adorni e batte con un lob Maniero. C

ittadella agganciato in classifica dalla Salernitana, che batte con un rotorno 4-1 il Pisa. Ad aprire le marcature è Tutino che è glaciale nello sfruttare l’assist del proprio portiere Belec e battere con il piattone Perilli. Nella ripresa il Pisa esce dal campo e la Salernitana si abbatte sugli avversari. Kupisz raddoppia, poi Tutino completa la doppietta personale. Ma a rendere il passivo ancor più pesante è ancora Kupisz che cala il poker. Marconi, dal dischetto, realizza la rete del 4-1.

Pordenone-Spal: pari e spettacolo

Succede di tutto tra Pordenone e Spal. Partenza sprint per i friulani che al 18’ sono già avanti per 2-0 grazie alle reti di Diaw (secondo gol stagionale per l’acquisto più costoso della storia del club) e Barison, che si conferma specialista nei colpi di testa. La Spal, però, non ci sta e preme sull’acceleratore, trovando con Castro la rete che, poco prima della mezz’ora, rimette in partita la formazione di Pasquale Marino. I ferraresi spingono sull’acceleratore e nel finale di tempo vanno vicini al pareggio, con Vicari che colpisce di testa e centra in pieno la traversa. Il pari è nell’aria e arriva a inizio ripresa con un destro terrificante di Strefezza. Il match cambia inerzia e Paloschi completa la rimonta sugli sviluppi di un calcio piazzato. A due minuti dalla fine, ingenuità di Murgia che colpisce col braccio nella sua area. Diaw non sbaglia dal dischetto e firma il 3-3.

Colpo Chievo contro la Reggiana.

Vittoria esterna per il Chievo Verona, che batte la Reggiana con il gol di Garritano che al 25’, con il primo gol stagionale, risolve un’azione rocambolesca. Poco prima i padroni di casa si lamentano per un gol-non gol. Nel finale del primo tempo succede di tutto, con i padroni di casa che si vedono annullare il pari per una posizione di fuorigioco, mentre nel ribaltamento di fronte è miracoloso sul tiro dal limite di Viviani, sfera che prima viene deviata e poi bacia il palo esterno. Pareggio per 0-0 tra Cremonese e Venezia.

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi