Home / Serie B / Ternana-Parma 3-1. Il Perugia vince contro la Cremonese

Ternana-Parma 3-1. Il Perugia vince contro la Cremonese

Gli umbri trovano la prima vittoria

Ternana-Parma 3-1. Il Perugia vince contro la Cremonese

Ternana-Parma 3-1 Dopo tre sconfitte ed un pareggio, la Ternana trova la prima vittoria del suo campionato nel primo posticipo della 5ª giornata di Serie B contro il Parma, al secondo ko in pochi giorni e fermo a quota 7 punti in classifica. Parte forte la Ternana: al 3’ Palumbo, pescato in profondità, manca di poco la porta di Colombi, in campo al posto di Gigi Buffon. Poco dopo, sugli sviluppi di un corner e Proietti a provarci di testa, ma anche stavolta l’estremo difensore parmense si fa trovare pronto. Colombi protagonista ancora al 18’, quando disinnesca il tiro di Furlan, liberatosi con un bel doppio passo in area. La formazione di Cristiano Lucarelli tiene il pallino del gioco per l'intera prima frazione, ma non riesce più a creare pericoli veri dalle parti dell'area avversaria. Ma, cosa più importante, riesce a tenere alla larga il Parma dalla propria: nessuna chance per i ducali nel corso del primo tempo. Il copione resta lo stesso anche ad inizio ripreza: Ternana pericolosa, stavolta con Donnarumma, con palla che finisce fuori di poco. La prima occasione del Parma arriva al 6’, con il tiro di Sohm sugli sviluppi di un corner che sibila al di sopra della traversa. Al quarto d’ora la prima parata di Iannarilli arriva sulla bella punizione di Brunetta, respinta in tuffo dal portiere ternano. Al 21’ arriva il meritato vantaggio dei padroni di casa: Sorensen stacca più in alto di tutti sul corner di Partipilo e trafigge Colombi, che tra l’altro si fa male nell’occasione ed è costretto a lasciare il posto a Buffon. Alla mezz’ora la gara esplode letteralmente: nel giro di due minuti gli uomini di Lucarelli trovano il raddoppio con Defendie il Parma accorcia le distanze con Benedyczak. Al 38’ Partipilo si divora un’occasionissima davanti a Buffon, ma controlla male il cross di Palumbo e regala la sfera al portiere avversario. La partita si chiude al 42’ quando la Ternana trova il 3-1 con Falletti che, pescato in profondità da Partipilo, salta Buffon e deposita in rete.

Cremonese-Perugia 0-3 Torna alla vittoria dopo tre turni di digiuno il Perugia di Alvini, e lo fa sul difficile campo di una Cremonese battuta con un secco 3-0 nella gara della 5ª giornata: allo Zini decidono le reti di Lisi, Zanandrea (poi espulso a fine primo tempo) e Kouanche mandano gli umbri a quota 8 punti in classifica di Serie B, a -1 dalla squadra di Pecchia. Il primo squillo è della Cremonese, al 4’, con la conclusione di Baez che termina di poco alta sulla traversa, poi i grigiorossi maledicono anche la sfortuna al 13’ con la punizione di Bartolomei che si stampa sulla traversa a Chichizola battuto. Passano 60” e il Perugia segna al primo affondo: Burrai lancia lungo per Ferrarini, palla al centro per De Luca che serve in area Lisi: l’esterno non può sbagliare a tu per tu con Carnesecchi, è 1-0 Perugia. Al 22’ la risposta lombarda con il grande spunto di Bianchetti e il cross per Baez che manda alto ancora una volta. Dopo 2’ è Burrai ad impegnare Carnesecchi su punizione, con il gol che è solo rimandato al 29’, quando gli umbri raddoppiano con Zanandrea, bravo a sfondare dalla sinistra e freddare il portiere grigiorosso per il 2-0del Perugia. È quasi uno show quello del terzino all’esordio in B autore del secondo gol, visto che poi si fa espellere al 41’ - quando era già ammonito - per un fallo ingenuo, lasciando così i suoi in inferiorità numerica. Nella ripresa Pecchia cambia volto e inserisce subito Zanimacchia, Buonaiuto e Ciofani, con la prima occasione al 57' sui piedi di Fagioli: palla altissima. Al 60' è Dionisi a non inquadrare la porta di testa sulla sponda di Buonaiuto. L'assalto grigiorosso viene interrotto al 75' dal gol annullato a Kouan per fuorigioco di Matos, ma lo stesso centrocampista del Perugia si rifà al 79' siglando il 3-0 sul cross al centro di Falzerano e mettendo in ghiaccio la gara, di fatto, nonostante l'uomo in meno. La rete subita sgonfia la Cremonese, ma i padroni di casa si costruiscono un'occasione da gol all'85' con Ravanelli che, dopo aver raccolto la spizzata di Deli sul cross di Baez, manca la porta al volo da pochi metri. Nei 3' di recupero non succede più nulla, a far festa (meritatissima) sono i ragazzi di Alvani.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi