Home / Serie B / Strukelj:" Potevamo gestire meglio la partita"

Strukelj:" Potevamo gestire meglio la partita"

Il pareggio è il risultato giusto

Strukelj:  Potevamo gestire meglio la partita

Mark Strukelj, vice di Attilio Tesser,  parla della gara pareggiata contro l'Ascoli. Ecco le sue parole in sala stampa al termine della partita:“E' un pareggio che alla fine ci sta, visto l'andamento della gara. Dispiace perchè eravamo in vantaggio e abbiamo preso un gol su una ripartenza,, come è successo a Reggio Calabria. La partita è stata condizionata dal vento per entrambe le squadre. Essendo in vantaggio potevamo gestire meglio, ma ci siamo allungati un po' e abbiamo sofferto dopo il pareggio; ma il pareggio è stato il risultato più giusto. Sapevamo che potevamo sfruttare le qualità di scattista di Ciurria. E' un giocatore che con le sue accelerazioni può mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Diciamo che alla fine è stata una partita bruttina e ostica con poche occasioni da gol, sia da una parte che dall'altra. Il rammarico è che avendo avuto la bravura di essere passati in vantaggio, potevamo forse gestirla meglio, tenere quel risultato. La partita è tutta lì.. Butic ha preso una bella botta, il portiere è adnato addosso rovinosamente. Dovremo fare degli accertamenti: purtroppo non sarà un infortuno di un giorno o due, ma speriamo possa recuperare in fretta. Per noi è un giocatore importante. Adesso abbiamo due trasferte consecutive, molto difficili. Magari ci esprimeremo meglio nelle prossime due uscite che contro l’Ascoli. Abbiamo sofferto più le partite ruvide piuttosto che quelle contro squadre che giocano a viso aperto”.

Anche il centrocampista Gianvito Misuraca ha commentato il pareggio di oggi: "Partiamo dalla premessa che venivamo da due sconfitte consecutive, che non muovevano la classifica; perciò prendiamoci questo punto. C'è un po' di rammarico perchè oggi la volevamo vincere, ma bisogna anche fare i conti con l'avversario, quindi ritorniamo a fare punti e partiamo da questo punto. Oggi abbiamo fatto un gran primo tempo, dove dovevamo sfruttare di più l'inerzia della gara. Nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo e dopo che l'Ascoli ha pareggiato, non siamo più riusciti a riportarla dalla nostra. Sono contento che tutte le nostre punte abbiano preso parte al gol. Per quanto mi riguarda, cerco sempre di dare il massimo, sia da mezzala che da play. 149 presenze? Un grandissimo orgoglio arrivare a questo traguardo. Doppia trasferta ora: era importante fare punti oggi, ma dovrà essere un Pordenone che se la va a giocare sia a Verona che a Monza".

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi