Home / Serie B / Pordenone: al Teghil finisce in parità

Pordenone: al Teghil finisce in parità

A Ciurria risponde Mosti

Pordenone: al Teghil finisce in parità

Pordenone e Ascoli arrivavano da due sconfitte consecutive senza reti all’attivo: dal Teghil ripartono con un punto che fa più morale che classifica. Al 7′ bella palla filtrante di Stoian per Dionisi, la cui conclusione è contrastata da Chrzanowski in scivolata. Al 11′ iniziativa di Musiolik sulla sinistra e assist per Ciurria che anticipa tutti sul primo palo e devia sorprendendo Leali che tocca ma non riesce a respingere: Pordenone in vantaggio. Al 18′ Ciurria porta a spasso mezza difesa ascolana, poi cerca di contraccambiare con un assist per Musiolik che però conclude malamente. Pordenone che continua comunque a fare la partita. L’Ascoli si rivede in avanti al 26′ quando Dionisi penetra in area, ma il suo sinistro è rallentato dall’intervento di Vogliacco. Al 34′ Leali esce a valanga per anticipare Butic al limite dell’area: intervento sul pallone del portiere ascolano che però travolge l’attaccante costringendolo alla sostituzione. Al 40′ bella punizione di Dionisi fuori di poco con Perisan immobile. Al 44′ Musiolik ha un’altra occasione ma anche stavolta calcia lontano dai pali da buona posizione. Subito dopo Chrzanowski, già ammonito, rischia clamorosamente il secondo giallo; Maggioni lo grazia tra le proteste degli ospiti. A questo punto, con il Cosenza che sta vincendo con il Chievo, l’Ascoli si ritrova con un piede in serie C, ma bisogna attendere il 14′ della ripesa per assistere ad un tiro in porta, un bel sinistro di contro balzo di D’Orazio che Perisan blocca. Al 19′ il neoentrato Mosti calcia forte dal limite dell’area ma la traiettoria è centrale e il portiere friulano para abbastanza agevolmente. Al 22′ Dionisi lavora un bel pallone sulla sinistra e serve sul palo opposto l’accorrente Mosti che da due passi insacca per il pareggio degli ospiti. Insiste l’Ascoli, trascinato da uno scatenato Dionisi. Pochissime emozioni nell’equilibrata ultima parte di gara.

PORDENONE – ASCOLI 1-1

GOL: 11′ pt Ciurria; 22′ st Mosti.

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Camporese, Barison (30′ st Stefani), Chrzanowski (1′ st Berra); Magnino (24′ st Rossetti), Misuraca, Zammarini; Ciurria; Butić (38′ pt Morra) (30′ st Mallamo), Musiolik. A disp.: Bindi, Passador, Banse, Biondi. All. Strukelj.
ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, D’Orazio (40′ st Pinna); Caligara (18′ st Buchel), Danzi, Saric (40′ st Eramo); Stoian (1′ st Bajic); Dionisi, Cangiano (15′ st Mosti). A disp.: Venditti, Sarr, Corbo, Quaranta, Lico. All. Sottil.
ARBITRO: Maggioni di Lecco. Assistenti Mokhtar di Lecco e Yoshikawa di Roma 1. Quarto ufficiale Gariglio di Pinerolo.
NOTE: ammoniti Chrzanowski, Barison, Pucino e Rossetti. Angoli: 4-4. Recupero: pt 2′; st 5′.

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi