Home / Serie B / Misuraca: "Spero di continuare a togliermi soddisfazioni con questa maglia"

Misuraca: "Spero di continuare a togliermi soddisfazioni con questa maglia"

Il centrocampista del Pordenone in vista della gara con il Pisa

Misuraca:  Spero di continuare a togliermi soddisfazioni con questa maglia

Il centrocampista del Pordenone Gianvito Misuraca ha parlato in vista del recupero di sabato contro il Pisa. "Lo spirito è alto e c'è entusiasmo, vista l'ultima vittoria. E' il risultato della domenica che ti porta più serenità e ti aiuta ad affrontare meglio la settimana e preparare la partita. La stiamo preparando nel migliore dei modi".

L'obiettivo salvezza è ancora da conquistare. Qual'è la quota per mantenere la categoria e quanto è importante confermarsi in B? "Ad inizio anno sapevamo che sarebbe stato molto difficile confermarci in B e non era scontato. Dopo un ottimo girone di andata sembrava quasi ovvia la salvezza, il campionato di serie B si rivela sempre difficile. Sicuramente la vittoria sul Frosinone ci ha aiutato. A inizio anno si dice sempre che la quota salvezza è a 45 punti, mi piacerebbe restare su quella cifra, non siamo lontanissimi. Sappiamo che è difficile, per l'equilibrio del campionato".

Lo stadio Teghil vi può aiutare? "E' sempre importante, anche se quest'anno ci è mancata la continuità di risultati in casa. Speriamo di ritrovarla".

Peccato che non ci sono ancora i tifosi: "Ritrovare il pubblico ci ricaricherà: si vive di emozioni e per noi la cosa principale è poter esultare assieme ai nostri tifosi".

Con Domizzi 6 punti in 3 gare. Cosa ti ha colpito di lui? "Ci ha dato quello che ha ritenuto darci. Ci ha trasmesso fiducia, abbiamo raccolto abbastanza. Non ci chiede nulla in particolare, ma ci trasmette le sue idee e noi cerchiamo di metterle in atto".

Il tuo ruolo preferito è la mezzala? "Sì, è dove mi trovo meglio. Davanti alla difesa era un ruolo nuovo, ma mi è piaciuto. Sono due ruoli in cui riesco ad adattarmi abbastanza bene. Nel calcio moderno è fondamentale riuscire a ricoprire diversi ruoli: questi sono simili e a me piace potermi adattare. Cerco di imparare ogni giorno dai miei compagni".

156 presenze in neroverde. Che effetto fa? "Sono orgoglioso, felice di essere un punto di riferimento. Spero di poter continuare a togliermi tante soddisfazioni con questa maglia".

Il Pisa? "Ha un centrocampo tra i più forti della categoria. Mi aspetto una squadra viva che lotterà fino all'ultimo, dobbiamo batterli. Non vedo l'ora di confrontarmi con loro. Come noi, è al secondo anno in B. Credevo potessero dire la loro in ottica play off e non lo escludo, credo abbiano un buon progetto e stiano lavorando bene".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi

Altri mondi