Home / Rassegna stampa / Messaggero Veneto: Udogie non tradirà la sua Nazionale

Messaggero Veneto: Udogie non tradirà la sua Nazionale

Giocherà oggi con l'Under e non darà retta alle future avance della Nigeria, nonostante Mancini lo abbia snobbato

Messaggero Veneto: Udogie non tradirà la sua Nazionale

Destiny Udogie sarà oggi in campo con l'Under 21. Forse. Di sicuro il ct Nicolato lo ha convocato, ma si sa che non è un suo grande estimatore, visto che, ricorda il Messaggero Veneto, "in passato ha preferito schierare l'empolese Parisi o, addirittura, Quagliata, mancino che si è fatto le ossa in Olanda nell'Heracles prima di rientrare in Italia nella Cremonese". E oggi, nel test contro gli inglesi, i 'contender' di Udogie sono Cambiaso e Ruggeri. Nonostante anche Mancini lo snobbi, Udogie però intende lottare per la maglia azzurra e non ha intenzione di farsi tentare dall'opzione Nigeria. Il Messaggero Veneto, infatti, fa notare che "non avendo disputato ancora un minuto di una gara a livello senior con l'Italia, potrebbe anche optare per la nazionale della Nigeria, considerando che è nato a Verona (il 28 novembre 2002, quindi non ha ancora vent'anni) da genitori nigeriani ed è quindi in possesso del doppio passaporto. Le "Super Aquile" ci proveranno, ma i sogni del bianconero restano ancora adesso tinti di azzurro. Certo è che, dopo chiamate improbabili di italiani acquisiti, da Joao Pedro a Luis Felipe, un minutino nel prossimo impegno ufficiale Udogie lo farebbe, fossimo nei panni del ct Mancini, tanto per mettere la "bandierina" su un giocatore potenzialmente titolare nei prossimi dieci anni".

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio