Home / Rassegna stampa / Messaggero Veneto: Udinese, una difesa da ritrovare senza toccare il modulo

Messaggero Veneto: Udinese, una difesa da ritrovare senza toccare il modulo

Dopo i 4 gol presi a San Siro, Sottil pensa a Salernitana e Monza

Messaggero Veneto:  Udinese, una difesa da ritrovare senza toccare il modulo

Le quattro reti prese a San Siro hanno certificato che quello della difesa è il principale problema di Sottil è la difesa. Serve trovare dei correttivi in vista di Salernitana e Monza. Ma quali? Il Messaggero Veneto se lo chiede. Sottil non intende cambiare modulo ma, scrive il quotidiano, "a livello di caratteristiche un compromesso potrebbe aiutare non poco. Si discute spesso sugli "ibridi" nel calcio, chissà che proprio nel caso dell'Udinese questa non possa essere una via d'uscita percorribile. Prendete lo schieramento anti-Milan con Soppy e Masina esterni - i "quinti" direbbero a Coverciano - e un nucleo centrale composto da Becao, Nuytinck e Perez. Ebbene dovesse slittare verso destra permettendo a Soppy di essere più attaccante che difensore (è nelle sue corde), la difesa diverrebbe, seppur per determinati frangenti effettivamente "a 4" con Becao più largo, Masina accentrato e Nuytinck e Perez centrali, particolare che potrebbe giovare ad entrambi. Un tormentone tattico? Sì, ma potrebbe essere anche l'occasione per utilizzare meglio anche i nuovi arrivati Bijol al centro ed Ebosse a sinistra come alternative". E' chiaro che molto dipende anche dal rendimento dei singoli. Il quotidiano, in chiusura, si chiede se "Sottil adesso rilancerà Bijol? Invertirà Nuytinck con Perez? O toglierà uno dei due per accentrare Masina, altro elemento in difficoltà a San Siro, dove ha sostituito Udogie, ancora una volta assente? E dove sarà inserito Ebosse? Insomma, il tormentone sulla difesa è destinato a proseguire".

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio