Home / Rassegna stampa / Messaggero Veneto, Pozzo: squadra senza anima

Messaggero Veneto, Pozzo: squadra senza anima

De Paul evita il ritiro punitivo

Messaggero Veneto, Pozzo: squadra senza anima

Paròn Pozzo non ha ancora digerito il ko di Bergamo e ieri lo ha detto chiaramente alla squadra. Ha convocato il gruppo alle 14,30, dopo l'allenamento mattutino e, con toni pacati, ha aperto il dialogo, che lo ha visto confrontarsi soprattutto con De Paul e Okaka. Pozzo, riferisce il Messaggero Veneto, aveva in mente un ritiro al Là di Moret per consentire alla squadra di 'ritrovarsi'. Spiega tutto Stefano Martorano: "Il patron ha usato proprio queste parole «squadra senz'anima», dicendosi scontento e deluso che il gruppo non abbia raccolto l'invito a cercare il decimo posto, obiettivo che lui stesso aveva rivolto a De Paul e compagni all'indomani del pareggio per 1-1 col Genoa, nella settimana che portava alla sfida con la Lazio, poi persa 1-0, prima della sosta per le nazionali.L'intero gruppo squadra ha ascoltato l'esternazione, poi la parola l'hanno presa De Paul e Okaka, che a nome dei compagni hanno chiesto l'annullamento del ritiro, sintetizzando la richiesta con un semplice «non serve a niente», ma con l'aggiunta di una promessa importante legata a un impegno ancora maggiore da parte di tutti i componenti. A quel punto il patron non ha risposto, e andando a pranzo ha annunciato che avrebbe comunicato la sua decisione in merito nel tardo pomeriggio. E così è stato, col gruppo squadra "graziato" e avvisato della revoca del provvedimento quando i giocatori avevano già fatto rientro a casa da qualche ora".

Ritiro scampato, quindi. Per ora.

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi