Home / Rassegna stampa / Il Gazzettino: La sfida contro il Sassuolo si deciderà a centrocampo

Il Gazzettino: La sfida contro il Sassuolo si deciderà a centrocampo

Attesi diecimila tifosi

Il Gazzettino: La sfida contro il Sassuolo si deciderà a centrocampo

Tutti disponibili in vista del Sassuolo, tranne Pussetto che, rivela Il Gazzettino, si è recato a Roma per una visita dal Dottor Mariani che aveva operato l'attaccante al ginocchio destro a gennaio. Gotti dovrà fare attenzione a individuare le soluzioni migliori. Secondo Guido Gomirato, "mai come stavolta il centrocampo dell'Udinese dovrebbe rappresentare la chiave di volta. Quest'anno è il punto debole dei bianconeri: inutile negare l'evidenza. Anche a Milano, contro l'Inter, il reparto è apparso in difficoltà. Gotti ha provato ad apportare nuove soluzioni (Jajalo), ma tutto è stato vano. Walace, Stryger, Molina e Arslan hanno un rendimento inferiore rispetto al 2020-21. Non garantiscono un efficace filtro in fase difensiva e hanno difficoltà anche nell'innescare trame importanti. Forse si tratta di una temporanea involuzione da parte di alcuni, ma sta di fatto che Gotti senza un efficiente rendimento di chi sta in mezzo è costretto a rinviare a tempi migliori il varo della difesa a quattro".

Per quanto riguarda la formazione bianconera, "Tornano a far parte dell'undici iniziale sia Deulofeu che Makengo. In difesa dovrebbe essere ribadita la piena fiducia a Nuytinck, anche se Perez scalpita (per non parlare di De Maio). L'arggentino in allenamento sta evidenziando le sue indubbia qualità e la sua personalità. Gotti è pronto comunque a farlo debuttare, ma in corso d'opera, per un primo passo in attesa di diventare titolare inamovibile".

Domani al 'Friuli' sono attesi circa 10mila tifosi, 300 in arrivo da Sassuolo.

BIANCONERI IN TV

I cugini di Gran Bretagna

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi