Home / Rassegna stampa / Gazzetta dello sport: Mandragora, tre mesi dopo cresce la fiducia

Gazzetta dello sport: Mandragora, tre mesi dopo cresce la fiducia

Campo e futuro, passi in avanti

Gazzetta dello sport: Mandragora, tre mesi dopo cresce la fiducia

Oggi sono esattamente tre mesi dall'infortunio al crociato patito da Mandragora. La Gazzetta dello sport spiega che, passato lo scoramento iniziale, il centrocampisto ha guardato oltre e si è messo d'impegno nel recupero. Sostenuto dalla famiglia, ha lavorato sodo. E continua a farlo, anche a livello mentale. Dopo un infortunio del genere, il rischio è di tornare in campo condizionati da un senso di 'protezione' verso la gamba penalizzata che porta a movimenti innaturali. Ma Mandragora ha reagito bene, nonostante quello stop abbia cambiato i piani per la sua carriera.

Anche a questo proposito, però, potrebbero arrivare novità. Secondo la rosea Udinese e Juventus potrebbero incontrarsi per decidere in merito alla sua gestione: "O resta tutto dell'Udinese, visto che la clausola di riacquisto non è stata esercitata dalla Juve, oppure i bianconeri torinesi lo riportano sotto l'ala di casa lasciandolo in Friuli un altro anno".

Intanto è giusto continuare a pensare al programma di recupero, mettendo nel mirino gli Europei.

L'infermeria udinese intanto dovrebbe iniziare a svuotarsi: Larsen potrebbe recuperare per il 3 ottobre; Jajalo dovrebbe tornare a disposizione di Gotti a tempo pieno la prossima settimana; Nuytinck oggi potrebbe tornare in gruppo.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi