Home / Primavera e giovanili / LA FILIERA BIANCONERA - L'Under 17 si prende la prima pagina

LA FILIERA BIANCONERA - L'Under 17 si prende la prima pagina

Cade la Primavera; Under 17 ancora bestia bianco-nera al “Vismara”, mentre i 2005 si aggiudicano il derby, pur senza sbancare

LA FILIERA BIANCONERA - L\u0027Under 17 si prende la prima pagina

PRIMAVRA: SPAL - Udinese 3-2

Non si tratta di un brusco risveglio, bensì di uno stop amaro, che porta la Primavera a conoscere per la prima volta nel 2020 un risultato differente dalla vittoria. Il 3 a 2 maturato sul campo della SPAL fa male, perché castiga la squadra di Cristante in occasione dello scontro diretto che poneva in palio il secondo posto in classifica. A Ferrara la partita viene sbloccata al 19’ grazie alla conclusione di Cannistrà, il quale capitalizza l’azione da corner in favore dei padroni di casa. La replica dei bianconeri è puntuale e prorompente, e trova in Enrico Oviszach il suo trascinatore. Al 25’ l’attaccante guadagna e trasforma il rigore che vale la parità, e al 40' finalizza il contropiede che certifica il sorpasso. Sulle ali dell’entusiasmo, l’Udinese commette l’errore di non difendere il vantaggio sino all’intervallo, tanto da subire il ritorno dei bianco azzurri proprio allo scadere della prima frazione, grazie all’acuto di Horvath. Nella ripresa è la SPAL a dimostrarsi maggiormente propositiva e a trovare con Sare il gol della vittoria all’ora di gioco, sugli sviluppi di un’ulteriore opportunità da calcio piazzato. La sconfitta allontana sensibilmente i bianconeri dal secondo posto in classifica, che i ferraresi consolidano con 6 punti di vantaggio. Inoltre, la concomitante vittoria per 3 a 0 dell’Hellas Verona ai danni dello Spezia, costa ai friulani il terzo gradino del podio, momentaneamente occupato dai veneti con una lunghezza d’anticipo. Tralasciando il primato del Milan, oramai avviato a comandare il girone fino al termine del campionato, nulla risulta precluso per l’Udinese, che nel prossimo turno sarà attesa dalla più abbordabile trasferta di Venezia, e che potrebbe approfittare del confronto tra Milan e SPAL per accorciare nuovamente il divario dai bianco azzurri Emiliani.

UNDER 17: Milan - Udinese 0-1

Ad illuminare la domenica bianconera ci ha pensato l’Under 17, che mira e conquista il suo 4o successo di fila, andando ad espugnare per il terzo anno consecutivo la Milano rossonera. Sul campo 5 del centro sportivo “Peppino Vismara” i bianconeri mettono in scena un primo tempo attendista e di studio, che vive di numerosi contrasti e qualche fiammata a centrocampo, ma senza contare vere e proprie opportunità di realizzazione. Nella ripresa l’Udinese eleva il suo baricentro verso il fronte offensivo e crea delle ottime opportunità in ripartenza, che tuttavia non riesce a concretizzare attraverso due contropiedi in superiorità numerica. Per provare a vincere la gara, mister Giatti si affida alla sua panchina, dalla quale pesca le due carte che si riveleranno vincenti. In prossimità del 90' il neo entrato Samuele Garbero si fa atterrare in area di rigore, conquistando la massima punizione che viene trasformata da Davide Ruffino, schierato sul terreno di gioco appena 3 minuti prima. Il gol dell’attaccante vale i 3 punti, attraverso cui i bianconeri allontanano il Milan dal sesto posto, e mantengono il loro originario piazzamento solo per via delle concomitanti vittorie di tutte le squadre che la sopravanzano in classifica.

UNDER 14: Triestina - Udinese 1-2

La vittoria in trasferta in occasione del derby con la Triestina, vale più di 3 punti per la formazione dell’Udinese Under 14, ma regala qualche insidia non preventivata. Mister De Biaggio ritrova e schiera immediatamente in campo alcuni elementi reduci da periodi di malattia, e finisce per pagare durante la prima frazione di gara la scarsa brillantezza di questi ultimi. Un approccio non sufficientemente determinato, sommato al numero elevato di errori individuali, valgono il vantaggio dei padroni di casa, segnato da Bonin. L’intervallo riconsegna al campo un’Udinese rinvigorita e vogliosa di fare suo il derby, che sfrutta una discreta proprietà di palleggio per mettere alle corde la Triestina e ribaltare l’esito dell’incontro grazie alle marcature di Francesco Pitton e Tommaso Dario. Il successo rilancia i friulani al quinto posto della graduatoria, valevole i Playoff.

UNDER 16: Udinese - Brinje Grosuplje 0-2 (Amichevole)

Infortuni e malattie condizionano pesantemente il test amichevole della formazione di Massimiliano Rossi, che imbottita di giocatori classe 2006 non riesce a far fronte alle scorribande dei giovani maggiormente attrezzati in forza al Brinje Grosuplje.

UNDER 15: Udinese-Brinje Grosuplje 4-0 (Amichevole)

Si dimostrano straripanti gli Under 15 e capaci di regolare gli avversari sloveni grazie alle reti di Simone Han, Diego Russo, Simone Pafundi e Matteo Donato.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi