Home / Primavera e giovanili / Basha: "Un sogno andare in panchina a San Siro"

Basha: "Un sogno andare in panchina a San Siro"

Il giovane di origine egiziana a kingfut.com

Basha:  Un sogno andare in panchina a San Siro

Salah Basha, bomber della Primavera dell'Udinese e elemento della Nazionale egiziana U19 ha raccontato la sua esperienza all'Udinese, l'addio all'Al Ahly e i suoi programmi per il futuro al portale kingfut.com.

Basha ha 18 anni ed è nato a Verona da padre egiziano e mamma italiana. Nel 2016, assieme al gemello Richard, ha firmato per l'Al Ahly. Entrambi hanno poi lasciato il club nel 2018 per approdare all'Udinese, dove da allora si allenano con la Primavera. Decisione che aveva fatto infuriare l'Al Ahly.

Salah è stato convocato per l'ultima gara interna della stagione contro la Samp ed è poi stato portato da Gotti in panchina a San Siro contro l'Inter. 

Riguardo alla sua esperienza in Italia, Basha spiega: "Gioco nell'Udinese da tre stagioni e sono il miglior marcatore della squadra Primavera, perciò sono stato promosso in prima squadra. Sono stato in panchina contro Sampdoria e Inter, e per me è stato un sogno essere a San Siro. Mi alleno con grandi giocatori come De Paul, Llorente e Okaka e loro mi aiutano molto. Lo staff tecnico mi ha seguito molto nella Primavera, per cui ho segnato diversi gol contro Juventus, Milan e Inter. Non so se continuerò a rimanere nella prima squadra la prossima stagione,, ma sono pronto a giocare con la squadra".

Del suo periodo all'Al Ahly ricorda: "Ho giocato nell'Al Ahly quando avevo 14 anni, sono rimasto là per due stagioni. E' stato un periodo speciale per me. Fuggito dall'Al Ahly? Non è vero, non è andata così. Mio padre ha avuto problemi di salute e io sono andato con lui, mia mamma e mio fratello Richard perchè non sarei rimasto a vivere da solo al Cairo, soprattutto visto che mia mamma non è egiziana. Sono un professionista, non ho problemi per giocare in alcuna squadra al mondo, giocherò per l'Al Ahly perchè è una grande squadra".

Riguardo al fratello Richard, dice: "Mio fratello si è allenato con me in prima squadra, ma si è infortunato e ha avuto bisogno di mesi di terapie".

Se Basha verrà confermato all'Udinese, sarà il secondo egiziano a vestire il bianconero accanto al leggendario Hazem Emam, che ha indossato la maglia dell'Udinese dal 1996 al 1999. Si aggiungerebbe agli altri egiziani che hanno giocato in serie A, gente del calibro di Mohamed Salah, Hany Said, Mido e Ahmed Hegazi.

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Europei

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi