Home / Notizie varie / Rispunta il Mago. Nico verso la panchina

Rispunta il Mago. Nico verso la panchina

Le ultimissime a un giorno dalla sfida dell'Olimpico

Rispunta il Mago. Nico verso la panchina

Difesa a quattro sì, ma anche 5 centrocampisti, seppur con caratteristiche diverse: Guidolin non sembra volersi tradire e nella tana della Lupa starebbe pensando a un 4-5-1 di fatto, che qualcuno può leggere anche come 4-2-3-1. Cambiando l'ordine dei fattori, però, il prodotto non cambia: sarà un'Uidnese attendista, fondata sul contropiede e, si spera, sull'estro di qualche singolo quella che scenderà in campo Lunedì sera all'Olimpico per cercare di fermare la corsa dei Giallorossi verso il secondo posto.

La difesa a quattro già vista contro il Milan sarà confermta, anche se con interpreti diversi. L'assenza di Silva, che poteva fungere da terzino sinistro, sarà compensata dallo slittamento di Domizzi in quella zona, con Danilo e Heurtaux centrali e Widmer (recuperato) nel ruolo di terzino destro.

Davanti alla difesan una nuvola di giocatori, più o meno offensivi. Si parte da Allan e Pinzi, per arrivare a Basta, Maicosuel e Pereyra, tutti adibiti a mediani di spinta come si diceva un tempo. Davanti Di Natale. 

E Nico? L'ex deluso dall'utilizzo che gli sta offrendo monsieur Guidolin sembra che partirà dalla panchina. Meglio un Maicosuel riesumato per l'occasione, o almeno questa è la sensazione che si sta apprendendo dagli ultimi allenamenti.

Insomma, sarà la solita Udinese che si adatta all'avversario: il tecnico di Castelfranco non ha mai imposto la sua squadra, l'ha sempre costruita in base alle caratteristiche di chi ha di fronte e, in pratica, è rimasta sempre la stessa. Anche questa che dovrebbe scendere in campo contro la squadra di Garcia non è poi così diversa da tante altre, visto che Widmer potrebbe scalare in avanti e Basta potrebbe essere spostato a sinistra, per un 'classico' 3-5-1-1.

Dall'altra parte pochi dubbi: tridente con Totti, Gervinho e Florenzi, Taddei in mezzo al campo e la volontà di non fasri sfuggire il secondo posto, anche per Strootman per il quale la Roma cerca la vittoria contro l'Udinese.

Articoli correlati

Conferenze stampa

Vita da Club

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi