Home / Notizie varie / Pereyra: il portiere mi ha toccato e sono caduto

Pereyra: il portiere mi ha toccato e sono caduto

Non so perché non ci fischiano mai rigori a favore

Pereyra: il portiere mi ha toccato e sono caduto

Queste le dichiarazioni del Tucu Pereyra al canale ufficiale bianconero dopo la gara contro l'Atalanta. "fare punti era ciò che volevamo, avevamo preparato molto bene la partita. Ora dobbiamo continuare così, sappiamo quali sono i nostri punti di forza e dovremo essere bravi a sfruttarli anche contro l’Inter. Il gol lampo? Mi sono trovato la palla tra i piedi e ho provato ad andare subito in porta. Sono contento perché avevamo bisogno di partire forte. Se vai in svantaggio poi è più difficile recuperare. Quello del trequartista è un ruolo che conosco e che mi piace interpretare, riesco ad aiutare la squadra e questo è importante. Il rigore? Il portiere mi ha toccato e sono caduto. Non so perché non ci fischiano mai rigori a favore, oggi potevamo anche vincere".

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Calcio

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi