Home / Notizie varie / Musso: mi piacerebbe chiudere la carriera al Racing

Musso: mi piacerebbe chiudere la carriera al Racing

L'Inter? Ho letto dell'interesse ma non so nulla

Musso: mi piacerebbe chiudere la carriera al Racing

Come tutti i suoi compagni stranieri dell'Udinese, Juan Musso è rimasto a Udine in tempi di coronavirus e vive l'isolamento nel suo appartamento in città. Qui è stato contattato dal programma radiofonico Racingmaniacos e ha parlato di diversi temi, tra i quali anche quello del suo futuro. Pensando al futuro, il suo desiderio, ha rivelato, è quello di chiudere la carriera nel Racing, club in cui ha fatto le giovanili e ha debuttato nel 2017. "Mi piacerebbe ritirarmi nel Racing come ha fatto (Diego) Milito e Lisandro (López) ", ha detto.

Il portiere originario di San Nicolás a Buenos Aires ha commentato il gioco attuale proposto da Sebastián Beccacece e l'ha confrontato con quello di Eduardo Coudet, il mister della scorsa stagione. " Il Racing di Beccacece è molto dinamico e si vede che i ragazzi corrono molto. Da quello che ho visto, è un calcio molto intenso in cui si recupera palla e la si gioca subito: è simile a quello di Chacho (Coudet)"

A proposito del capitano, Lisandro López, lo ha definito "Un giocatore barbaro, ha una qualità eccezionale e corre ovunque. Vuole sempre vincere e rendere felici le persone e ciò si sente negli spogliatoi. Avere un giocatore così è fondamentale".

Musso ha raccontato della situazione in Italia: "Sono più di tre settimane che non facciamo allenamento sul campo, sta diventando lunga. Sto esaurendo le idee su come passare il tempo e voglio davvero tornare in campo".

Riguardo all'interesse che l'Inter avrebbe verso di lui, ha commentato: "Ho letto diverse cose su questo, ma non so nulla. Sono tranquillo perché non so ancora quando il torneo riprenderà. Sono contento dell'interesse ma per ora non so nulla".

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi