Home / Notizie varie / Marino: "Sottil è un perfezionista. In queste vigilie mi sono sempre sentito preparato"

Marino: "Sottil è un perfezionista. In queste vigilie mi sono sempre sentito preparato"

Il Dt bianconero a 'Tutti Convocati'

Marino:  Sottil è un perfezionista. In queste vigilie mi sono sempre sentito preparato

Udinese sotto i riflettori e il Dt Pierpaolo Marino impegnato a gettare acqua sul fuoco del grande entusiasmo bianconero. A 'Tutti Convocati', il dirigente dell'Udinese ha detto oggi: "Abbiamo affrontato 3 grandi squadre in 7 partite e ne siamo venuti fuori con 6 punti tra Inter e Roma e una prestazione molto confortante col Milan con cui avremmo meritato anche di più: Le big che abbiamo affrontato? Se dovessi dire di averle viste in gran forma no, con noi hanno avuto grandi difficoltà, la Roma, l'Inter e anche la Fiorentina. Il Milan è quella che ci ha sofferto meno".

Ha poi raccontato: "Ho sempre vissuto il giorno prima della partita come il giorno prima degli esami, in queste vigilie mi sono sempre sentito preparato, mai perdenti il giorno prima. Sottil è un perfezionista, studia tutto, avversari, metodi di allenamento, giocatori. Se devo essere diretto, abbiamo contattato una decina di allenatori nella scorsa primavera, ma Sottil è stato sempre in cima ai pensieri della proprietà e miei."

Sui giocatori: "Pereyra è un giocatore fantastico, è già stato con noi, gioca come terzino esterno, giocatore travolgente, fa assist e poi da centrocampista rende uguale, è un giocatore poliedrico. Lui e Deulofeu possiamo averli grazie alla sinergia col Watford. L'Udinese ha sempre selezionato giocatori che hanno fisicità e gamba, ma anche giocatori di qualità come Pereyra e Deulofeu. Ma è un calcio che va nella direzione di squadre che fisicamente siano dotate di motori di fisico importanti".

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio