Home / Notizie dalle altre squadre / Serie A al via: la griglia di Eurosport

Serie A al via: la griglia di Eurosport

Udinese terzultima

Serie A al via: la griglia di Eurosport

È il momento dei pronostici per la redazione di Eurosport: abbiamo raccolto l'ordine d'arrivo del prossimo campionato proposto da 15 dei nostri giornalisti e questo è il responso.

La stagione è al via e come sempre non può mancare la nostra griglia di partenza. Abbiamo pronosticato il piazzamento finale di ognuna delle venti squadre della prossima Serie A, incrociando le stime di tutta la redazione di Eurosport. E, questo, è il verdetto.

La griglia del campionato 2019-20.

Ci avremo visto giusto? Citando una frase cara a Dan Peterson, solo chi i pronostici non li fa non li sbaglia mai...

Scudetto: solo l'Inter può insidiare la Juventus

Ok, mettiamo subito le cose in chiaro. Anche quest'anno non abbiamo brillato per originalità, piazzando la Juventus al primo posto. Perché sì, secondo 11 dei 15 giornalisti interpellati la vincitrice del prossimo scudetto sarà ancora la Vecchia Signora. Un piazzamento medio di 1,27 che viene soltanto relativamente insidiato dall’Inter di Antonio Conte, la nostra seconda designata. I nerazzurri vengono piazzati al top della classifica soltanto da quattro di noi. E, dunque, a nostro avviso non c'è verso si arresti la tirannia bianconera in Serie A.

Champions League: Napoli e Roma, Lazio fuori di un soffio

Il discorso si fa più complicato se si guarda al quarto posto, ovvero l'ultimo piazzamento che garantisce l’Europa che conta. Secondo le nostre stime, più che sicura di un posto in Champions League è il Napoli che, nessuno dei 15 giornalisti interpellati dà come campione d'Italia, ma si guadagna il podio virtuale con un piazzamento medio di 2,93. Il quarto posto invece se lo porta a casa la rinnovata Roma di Paulo Fonseca, che supera di un'incollatura la Lazio (4,6 per i giallorossi, 5,53 per i biancocelesti). 7 giornalisti su 15 vedono Dzeko e compagni di sicuro nelle prime quattro, 5 i biancocelesti. Soltanto 6, infine, vedono la Roma fuori dalla zona Champions League. Per completare il quadro la nostra redazione dà qualche chance anche al Milan, 4 giornalisti credono che il Diavolo possa arpionare il quarto posto, riuscendo a centrare quell'obiettivo sfuggito all'ultima giornata a Gattuso.

Europa League: Milan davanti all'Atalanta

Regolamento alla mano, l’ultimo piazzamento in Europa League spetterebbe al Milan, visto da noi al sesto posto. Chi pagherà invece lo scotto del battesimo in Champions League sarà l'Atalanta che solo per un giornalista della nostra redazione potrà ripetere l'exploit della passata stagione, mentre per 9 non riuscirà nemmeno a qualificarsi per l'Europa League.

Metà classifica

La zona tranquillità riguarda Torino, Cagliari, Genoa e Sampdoria. Ovvero quelle formazioni che non vediamo nella prossima Europa League ma nemmeno ci sentiamo di includere nel novero delle potenziali retrocesse. Le outsider che possono stupire. La migliore? La rinnovata Fiorentina di Commisso, trattenuto a forza Chiesa per un altro anno ed esaltato la piazza con l'arrivo di Frank Ribery, i gigliati sono ottavi nel nostro ranking a un'incollatura dall'Atalanta.

Retrocessione

E veniamo alle dolenti note. Le tre retrocesse saranno il Verona, visto come ultimo in classifica, il Lecce penultimo e l’Udinese. Per i bianconeri, si tratta di una bocciatura di misura nel confronto con il neopromosso Brescia di Balotelli e la SPAL di Semplici e Petagna. Ma la battaglia per evitare il terzultimo posto sarà serrata. In salvo anche il Parma e il Bologna di Mihajlovic (che proponiamo quattordicesimo). Ci attende una bagarre?

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili