Home / Notizie dalle altre squadre / Serie A, no alla quarantena se c'è un positivo

Serie A, no alla quarantena se c'è un positivo

Il Comitato tecnico-scientifico ha accolto la richiesta di Gravina. La svolta a poche ore dalla ripresa del calcio giocato

Serie A, no alla quarantena se c\u0027è un positivo

Svolta a poche ore dalla ripresa del calcio giocato: se un giocatore o un membro dello staff risulteranno positivi al Covid-19, non scatterà la quarantena per l'intera squadra. Il Comitato tecnico-scientifico ha accolto la modifica chiesta dalla Federcalcio.

Ad andare in isolamento, quindi, sarà solo chi è positivo. Tutti gli altri componenti del team saranno sottoposti al tampone la mattina della partita, in modo che il risultato arrivi prima dello svolgimento della gara. Bisognerà quindi disporre di un test a risposta rapida che dovrebbe essere validato nei prossimi giorni.

Appare, dunque, molto più probabile che il campionato possa disputarsi regolarmente fino al termine, escludendo quindi i tanto discussi 'piani B e C', ovvero i play-off e l'algoritmo, per definire la classifica.

Federcalcio e Lega dovranno assicurare la possibilità di controlli che possano fornire risposte in tempi rapidissimi.

Le stesse condizioni dovrebbero garantire la ripartenza della serie B e la fase dei playoff e dei playout della serie C.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi