Home / Notizie dalle altre squadre / Sassuolo: Schiappacasse arrestato in Uruguay

Sassuolo: Schiappacasse arrestato in Uruguay

L'attaccante si stava recando ad un'amichevole tra Penarol e Nacional

Sassuolo: Schiappacasse arrestato in Uruguay

L’attaccante del Sassuolo, Nicolás Schiappacasse, è stato arrestato dalla Polizia di Maldonado, in Uruguay, dopo essere stato trovato in possesso di una pistola calibro 9 con 8 munizioni. Il giocatore uruguaiano, reduce dal Penarol e in attesa del rinnovo, è stato fermato durante un consueto posto di blocco, mentre si stava dirigendo verso lo stadio per assistere all'amichevole tra Penarol e Nacional.

CAPI D'ACCUSA - Secondo quanto riportato da El Paìs, il giocatore ha dichiarato che avrebbe dovuto consegnare la pistola ad un’altra persona e che lo scambio sarebbe dovuto avvenire proprio all'interno dello stadio. Motivo per il quale la Procura potrebbe accusarlo. L’attaccante classe ’99 viaggiava con altre tre persone, due donne e un uomo con precedenti penali per traffico di droga. Oltre all’arma, sarebbero state trovate anche sostanze stupefacenti.

RINNOVO IN BILICO - Se le accuse saranno confermate, il giocatore rischia il rinnovo del contratto. "Aspetterò di sapere cosa è successo. Oggi non è un giocatore del Peñarol - ha spiegato il presidente del Penarol Ignacio Ruglio - Sappiamo che tipo di misure dovremo prendere quando le cose saranno confermate".

CURIOSITÀ - L’attaccante uruguaiano nel 2016 è stato inserito nella lista dei migliori sessanta calciatori nati nel 1999 stilata da The Guardian.

I cugini di Gran Bretagna

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi