Home / Notizie dalle altre squadre / Recupero Inter-Sampdoria 2-1

Recupero Inter-Sampdoria 2-1

Conte vola con Lukaku e Lautaro

Recupero Inter-Sampdoria 2-1

Nell'ultimo recupero della 25a giornata di Serie A, l'Inter batte 2-1 la Sampdoria e si porta a -6 dalla Juventus capolista. A San Siro, grande primo tempo dei nerazzurri che dominano in lungo e in largo e trovano il gol con Lukaku (10'), servito al bacio da Eriksen, e Lautaro Martinez (33'): per la LuLa sono 30 reti stagionali. Nella ripresa i ragazzi di Conte calano, i blucerchiati tornano in partita con Thorsby (53'), ma non trovano il pari.

LA PARTITA

Dopo 105 giorni dalla sconfitta contro la Juve e la lunga sosta a causa della pandemia di coronavirus, l'Inter torna in campo in campionato e riprende l'inseguimento a Juventus e Lazio. In un San Siro deserto per via delle misure sanitarie di sicurezza, i nerazzurri giocano un primo tempo perfetto, dominando una Samp troppo rinunciataria e incapace di pungere con il solo La Gumina in avanti. Eriksen conferma i progressi di Napoli e cuce il gioco nerazzurro come un grande sarto, per i gol ci pensano i soliti Lukaku e Lautaro Martinez: il belga sblocca la gara dopo una splendida azione, l'argentino dà un calcio alle critiche e alle voci di mercato con il gol solo apparentemente della tranquillità. Perché i ragazzi di Conte cadono negli stessi errori di Napoli: Ramirez, però, non è Mertens e spara alle stelle il pallone dell'1-2 nel finale di tempo. Un campanello d'allarme per i padroni di casa, che calano nella ripresa anche a causa di una Sampdoria più coraggiosa e senza nulla da perdere. Il gol di Thorsby, gentile omaggio della retroguardia, con De Vrij si perde Colley che colpisce la traversa e Bastoni che si fa anticipare dal centrocampista norvegese. Una gara che sembrava essere in cassaforte improvvisamente si riapre e comincia la sofferenza. Eriksen impegna due volte Audero e regala a Lukaku una pallone delizioso che l'ex Manchester United ciabatta a lato, bissando l'errore della prima frazione. La girandola di cambi dei due allenatori non cambia il punteggio. L'Inter riparte e lancia un messaggio a Juve e Lazio. Ranieri può ripartire dal secondo tempo (meglio la difesa a 4 che quella a 3 con cui ha iniziato la gara) con qualche rimpianto: forse con Quagliarella in attacco il risultato sarebbe potuto essere diverso.

LE PAGELLE

Eriksen 7 - Dopo Napoli, altra prova convincente del danese che ha preso in mano le redini del gioco nerazzurro. Segna dopo 2', ma Candreva è in fuorigioco. Da scuola calcio l'assist a Lukaku, che poi spreca nella ripresa un altro pallone solo da buttare dentro. Nella ripresa la squadra cala, ma lui è il più pericoloso.

Lautaro 6,5 - Dopo un periodo opaco e le tanti voci di mercato, il Toro torna grande protagonista. Dà il la con un colpo di tacco all'azione dell'1-0 di Lukaku, poi segna un gol facile facile, il 12° in campionato.

Lukaku 6,5 - Ha il merito di sbloccare il risultato con il gol numero 18 in Serie A dopo uno splendido scambio con Eriksen, ma anche sulla coscienza un doppio errore (uno per tempo) non da lui.

Thorsby 6,5 - Un paio di appoggi e rinvii da brividi, ha il merito di riaprire la gara a inizio ripreso con un gol di rapina. Lotta su tutti i palloni.

Ramirez 5 - Spreca malamente nel primo tempo l'unica occasione creata dalla Sampdoria, poi molti più falli che idee di gioco.

La Gumina 5 - Prima di oggi aveva giocato solo 9 minuti in tutto il 2020. Là davanti è troppo solo e fa il solletico alla difesa nerazzurra.

IL TABELLINO INTER-SAMPDORIA 2-1

Inter (3-4-1-2): Handanovic 6; Skriniar 6,5, De Vrij 6, Bastoni 6; Candreva 6,5 (28' st Moses 5,5), Gagliardini 6, Barella 6,5, Young 6 (28' st Biraghi 6); Eriksen 7 (33' st Borja Valero 6); Lukaku 6,5, Lautaro Martinez 6,5 (38' st Sanchez sv). A disp: Berni, Godin, Ranocchia, Asamoah, Esposito, Pirola, Agoumé, D'Ambrosio. All.: Conte 6,5

Sampdoria (3-5-1-1): Audero 6, Bereszynski 5,5, Colley 6, Yoshida 6,5; Thorsby 6,5, Linetty 5,5 (37' st Askildsen sv), Bertolacci 5 (37' st Vieira sv), Jankto 5 (24' st Leris 6), Murru 6; Ramirez 5 (24' st Depaoli 6); La Gumina 5 (31' st Bonazzoli 6). A disp.: Falcone, Augello, Chabot, Ekdal, Tonelli, Gabbiadini, Leris, Rocha. All.: Ranieri 5,5

Arbitro: Mariani

Marcatori: 10' Lukaku (I), 33' Lautaro Martinez (I), 8' st Thorsby (S)

Ammoniti: Bertolacci (S), Lautaro Martinez (I), Thorsby (S), Borja Valero (I), Gagliardini (I), Vieira (S)

Espulsi: - Note: -

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi