Home / Notizie dalle altre squadre / Juventus-Cagliari 2-0

Juventus-Cagliari 2-0

Decide una doppietta di Ronaldo

Juventus-Cagliari 2-0

La Juventus ha battuto 2-0 il Cagliari nell'anticipo serale dell'ottava giornata di Serie A. Protagonista assoluto nella serata di Torino il solito Cristiano Ronaldo, autore della doppietta decisiva nel primo tempo nel giro di pochi minuti. Al 38' il portoghese ha infilato l'angolino dal limite dell'area, poi al 42' in semi-acrobazia ha insaccato una deviazione di Demiral. Nella ripresa traversa del difensore turco. Bianconeri al secondo posto. Ronaldo superstar: le foto di Juve-Cagliari

LA PARTITA

La prima di dieci finali da disputare in un mese è in archivio: tre punti, doppietta di Cristiano Ronaldo e clean sheet per Gigi Buffon. Il 2-0 dell'Allianz Stadium contro il Cagliari racconta di una squadra, quella schierata da Pirlo dopo la sosta per le nazionali, che ha confermato i miglioramenti delle ultime settimane e di una coppia d'attacco, Morata-Ronaldo, che oltre a "panchinare" nuovamente Dybala ha legittimato sul campo, con movimenti, triangolazioni e gol, le scelte del tecnico. Per il Cagliari di Di Francesco nessun punto, ma qualche pacca sulle spalle dai campioni d'Italia per l'atteggiamento messo in campo dal primo all'ultimo minuto. Per vederla da un altro punto di vista che prescinda dal risultato finale, per quanto importante, la realtà è che il fatto di avere pedine importanti a disposizione nel proprio ruolo e senza acciacchi sta consentendo a Pirlo, oltre al naturale e sacrosanto tempo tecnico ovviamente, di trovare la quadra sul campo, in questo caso con un 4-4-2 più offensivo di quanto raccontino da sé i freddi numeri del modulo. Della coppia d'attacco in continuo movimento è stato detto, ma a questa - che si cerca, ma soprattutto si trova - è stata aggiunta la qualità sugli esterni di Kulusevski e la regia pressoché perfetta nei passaggi di Arthur. Il tutto per arrivare ai famosi "cinque canali d'attacco" più volte citati dallo stesso Pirlo che una volta attivati con velocità e tecnica fanno paura. Se poi il pressing è all'unisono, da Morata in giù, e il centrocampo difende in avanti, e in difesa ci sono le qualità ben amalgamate di De Ligt al rientro e Demiral, il risultato è che una squadra offensiva come il Cagliari deve limitarsi a pensare il modo per fare male a Buffon senza mai riuscire a calciare in porta. Per portare a casa la pagnotta poi c'è lo specialista per eccellenza, il Re Mida dell'area di rigore. Cristiano Ronaldo ha impiegato quattro minuti per realizzare la doppietta decisiva tra il 38' e il 42', con un destro dal limite dell'area su assist di Morata e in acrobazia sfruttando il lavoro di Demiral. I suoi compagni, invece, si sono dovuti accontentare di migliorare le statistiche di Cragno con conclusioni dal limite di Kulusevski e Bernardeschi (gol annullato per lui), quest'ultimo nettamente migliore rispetto alle ultime uscite, o respinte dalla traversa come nel caso di Demiral nella ripresa.

LE PAGELLE

Ronaldo 8 - Quattro minuti per aprire e chiudere i giochi. Chirurgico dal limite dell'area di destro e reattivo con una mezza acrobazia per il raddoppio. La Juventus ha ritrovato il suo fattore che segna ed esalta anche le qualità dei compagni.

Morata 6,5 - Continua ad avere un rapporto complicato col fuorigioco (che porta al gol annullato a Bernardeschi), ma i suoi movimenti e la sua tecnica si sposano alla perfezione con quelli di Ronaldo.

Demiral 7 - Roccioso in difesa, pericolosissimo in attacco. Oltre alle solite chiusure decise mette a referto l'assist per Ronaldo sugli sviluppi di calcio d'angolo e una traversa che grida vendetta.

Kulusevski 7 - Parte da destra e con fisicità e tecnica mancina fa da collante nelle azioni offensive della Juventus. Non trova il gol, ma dà sempre la sensazione di essere pericoloso.

Rog 6 - Senza Nandez tocca a lui il compito di infrangere le azioni avversarie. Fa il suo senza strafare, ma non può essere ovunque.

Joao Pedro 5,5 - Prova qualche spunto, ma non trova mai la giocata vincente in fase offensiva. Promosso per la teoria e le idee, bocciato nell'esecuzione.

IL TABELLINO JUVENTUS-CAGLIARI 2-0

Juventus (4-4-2): Buffon 6; Cuadrado 6,5, Demiral 7, De Ligt 6,5, Danilo 6 (40' st Alex Sandro sv); Bernardeschi 6,5, Arthur 7 (40' st Bentancur sv), Rabiot 6 (24' st McKennie 6), Kulusevski 6,5 (40' st Chiesa sv); Morata 6,5 (24' st Dybala 6), Ronaldo 8. A disp.: Szczesny, Pinsoglio, Frabotta, Dragusin, Portanova. All.: Pirlo 7.

Cagliari (3-4-2-1): Cragno 6; Pisacane 5,5, Klavan 6 (25' st Carboni 6), Walukiewicz 5,5; Zappa 6, Marin 5,5 (25' st Caligara 6), Rog 6, Tripaldelli 5,5 (1' st Sottil 5,5); Joao Pedro 5,5, Ounas 5,5 (35' st Oliva sv); Simeone 5,5 (35' st Pavoletti sv). A disp.: Aresti, Vicario, Cerri, Pereiro, Tramoni. All.: Di Francesco 5,5.

Arbitro: Maresca

Marcatori: 38' Ronaldo, 42' Ronaldo

Ammoniti: Rabiot, Danilo, Arthur (J); Tripaldelli, Sottil (C) Espulsi: nessuno

BIANCONERI IN TV

Blog bianconeri

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi