Home / Notizie dalle altre squadre / Inter: Sanchez non si taglierà lo stipendio

Inter: Sanchez non si taglierà lo stipendio

Sa già che andrà via a fine stagione

Inter: Sanchez non si taglierà lo stipendio

L'Inter del presente dovrà fare grosso affidamento su Alexis Sanchez quando ripartirà la stagione nonostante l'Inter del futuro sappia già che non conterà sulle prestazioni dell'attaccante. L'unica alternativa di alto livello alla coppia Lautaro Martinez-Romelu Lukaku è infatti già consapevole che non rimarrà in nerazzurro al termine della stagione.

LE CIFRE - Il problema di fondo è infatti legato allo stipendio che Sanchez percepisce al Manchester United e che l'Inter, in questa stagione, sta pagando soltanto in parte. La punta cilena è infatti arrivata in prestito secco con ingaggio pagato soltanto per 5,5 milioni di euro dai nerazzurri e la restante parte dal Manchester United con cui è legato fino al 30 giugno 2022. Sì, ma quant'è grande quest'altra parte? In totale Sanchez percepisce dai Red Devils 390mila sterilne a settimana (275mila di base e 125mila in diritti di immagine) a cui si aggiungono 75mila sterline per ogni partita giocata da titolare e 2 milioni annui se raggiunge più di 40 presenze oltre a 1 milione di loyalty e altri bonus di squadra che non saranno raggiunti. Un totale di 21 milioni lordi di sterline che al netto fanno circa 11 milioni di euro.

NON SI RIDUCE L'INGAGGIO - L'unica chance che Sanchez avrebbe oggi di restare nella Milano interista era quella di una riduzione sostanziale dell'ingaggio anche oltre i 5,5 milioni che l'Inter gli ha riconosciuto in quest'annata. Sostanzialmente, per restare in nerazzurro, il cileno dovrebbe rinunciare a circa 17 milioni di euro già certi. Un'idea che non è nei progetti di Sanchez che, però, fornirà anche un'enorme problema di gestione ad Antonio Conte. Lukaku e Lautaro (anche lui corteggiato dal Barcellona) non hanno altre alternative, e stimolare un giocatore già certo dell'addio non sarà semplice. A maggior ragione giocando, come si prospetta, ogni due giorni.

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi