Home / Notizie dalle altre squadre / Il Napoli pensa di tagliare lo stipendio ai giocatori

Il Napoli pensa di tagliare lo stipendio ai giocatori

Lite tra Allan e il figlio di De La

Il Napoli pensa di tagliare lo stipendio ai giocatori

Le uniche comunicazioni ufficiali del Napoli sulla vicenda ammutinamento si fermano ai comunicati di mercoledì, il silenzio stampa ordinato da De Laurentiis sembra fermare il tempo ma il lavoro del club sui provvedimenti da prendere verso la squadra non si ferma, anzi. L'ipotesi sulla quale lavorano i legali azzurri sarebbe quella di trattenere il 5% lordo degli stipendi (il massimo per regolamento) di dicembre della squadra: linea dura senza ripensamenti.

D'altronde il confronto telefonico tra il presidente e i collaboratori dell'avvocato Grassani non lasciava presagire nulla di diverso, anche perché con il passare delle ore emergono nuovi retroscena su ciò che è successo al termine della partita contro il Salisburgo. Non bastasse il confronto tra Insigne e Edo De Laurentiis, la Gazzetta dello Sport parla di un uguale battibecco tra Allan e il figlio del presidente azzurro concluso dal centrocampista con la frase: "I tuoi soldi mettiteli...". Solo Giuntoli e Ancelotti avrebbero impedito che lo scontro da dialettico passasse a livello fisico.

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili